IMPORTANTE AVVERTENZA LEGALE: Le informazioni contenute in questo sito formano oggetto di unaclausola di esclusione di responsabilitÓe di una dichiarazione sui diritti d'autore
  Europa Commissione > Politica regionale


Newsroom Newsroom Commissario Dibattito Temi Direzione Generale

Glossario | Ricerca | Per contattarci | Mailing lists
 

La gestione e il controllo dei programmi strutturali

Sebbene i Fondi strutturali facciano parte del bilancio dell'Unione europea, la maniera in cui vengono spesi viene decisa sulla base della divisione delle responsabilità tra la Commissione europea e i governi degli Stati membri:

  • la Commissione negozia e approva i programmi di sviluppo proposti dagli Stati e concede i crediti;
  • gli Stati membri e le loro regioni gestiscono i programmi, li attuano selezionando i progetti, li controllano e li valutano;
  • la Commissione partecipa al controllo dei programmi, stanzia i finanziamenti, paga le spese certificate, valuta i sistemi di controllo utilizzati.

Questo sistema di gestione dei Fondi comunitari, che si basa sulla sussidiarietà e il partenariato, deve consentire un'attuazione rapida ed efficace degli interventi strutturali. Tale sistema presuppone che tutti gli attori coinvolti si assumano le loro responsabilità per l'attuazione dei programmi fino al 2006.

A. Programmi: tipologia e piani di finanziamento
B. Progetti: ammissibilità e tassi di cofinanziamento
C. Gestione e sorveglianza
D. Assegnazione dei fondi europei
E. Sistemi di controllo

Tutte queste informazioni sono reperibili nel documento Inforegio d'informazione generale "Gestire bene i Fondi strutturali: una sfida per lo sviluppo dell'Unione".

Vedasi anche


 

Last modified on