Navigation path

Additional tools

Energia

La sicurezza degli approvvigionamenti, l'accessibilità dei prezzi energetici per la competitività economica e la sostenibilità ambientale sono i tre pilastri dell'approccio integrato attuato dall'UE in materia di clima ed energia. L'obiettivo è tagliare del 20% i consumi energetici e portare la quota delle fonti rinnovabili al 20% entro il 2020. La politica di coesione per il 2007-2013 affronta il problema dell'uso intensivo delle fonti energetiche tradizionali e promuove l'efficienza energetica e le fonti rinnovabili per accrescere l'attrattiva delle regioni incoraggiando nel contempo le fonti energetiche alternative in quanto fattori di crescita e di innovazione.

Nelle regioni dell'obiettivo “Convergenza” il Fondo europeo di sviluppo regionale e il Fondo di coesione possono fornire sostegno alle reti energetiche transeuropee al fine di migliorare la sicurezza degli approvvigionamenti, completare il mercato unico, integrare la dimensione ambientale, migliorare l'efficienza energetica e sviluppare le fonti energetiche rinnovabili. Per quanto riguarda gli obiettivi "Convergenza" e "Competitività regionale e occupazione", una delle principali priorità del FESR è favorire l'efficienza energetica, la produzione di energia rinnovabile e lo sviluppo di sistemi efficienti di gestione dell'energia.

Queste attività riservano grandi promesse in termini di rilancio economico delle regioni dell'UE, favorendo la creazione di nuovi posti di lavoro e lo sviluppo economico e sociale. Ciò trova conferma nel fatto che gli stanziamenti della politica di coesione per le fonti energetiche rinnovabili nel periodo 2007-13 sono cinque volte superiori per l'obiettivo Convergenza e sette volte superiori per l'obiettivo Competitività regionale e occupazione rispetto al periodo 2000-2006.

I programmi quadro dell'UE per il periodo 2007-2013 prevedono investimenti per 4,8 miliardi di euro per le fonti energetiche rinnovabili (biomassa, energia eolica, solare, idroelettrica e geotermica), 4,2 miliardi per l'efficienza energetica, la cogenerazione e la gestione dell'energia e 1,7 miliardi per le fonti tradizionali (di questi, 674 milioni andranno alle reti energetiche transeuropee per il trasporto dell'energia elettrica e del gas).

Link utili:

  • Commissione europea - Energia EN
Politica regionale UE: Informazioni
Mezzi di comunicazione sociale