Istruzione superiore

Sintesi

Erasmus+ sostiene periodi di insegnamento all'estero presso istituti di istruzione superiore.

Chi lavora nell'istruzione superiore può insegnare per un certo periodo presso un istituto di un paese partecipante al programma o paese partner.

Esistono possibilità di insegnare all'estero anche per il personale che lavora presso organizzazioni dei paesi partecipanti al programma.

Tra queste possono figurare imprese, enti pubblici, partner sociali, istituti di ricerca e organizzazioni non governative.

Durata

Un periodo di insegnamento fra due paesi partecipanti al programma deve durare da un minimo di 2 giorni a un massimo di 2 mesi, esclusa la durata del viaggio.

Un periodo di insegnamento fra un paese partecipante al programma e un paese partner deve durare da un minimo di 5 giorni a un massimo di 2 mesi, esclusa la durata del viaggio.

Il soggiorno all'estero deve comprendere almeno 8 ore alla settimana (o per l'eventuale durata inferiore del soggiorno) di insegnamento effettivo.

Condizioni

Se lavori presso un istituto di istruzione superiore, il tuo istituto deve, nel caso dei paesi partecipanti al programma, essere titolare della carta Erasmus+ per l'istruzione superiore o, nel caso dei paesi partner, aver firmato un accordo interistituzionale con l'istituto di destinazione.

Gli istituti di istruzione superiore dei paesi partecipanti al programma hanno inoltre la possibilità di invitare dipendenti di imprese o altre organizzazioni di paesi partecipanti al programma per un periodo di insegnamento presso il loro istituto.

Prima di avviare il periodo di insegnamento, tu, il tuo istituto e quello di destinazione dovete firmare un accordo di mobilità. Questo documento definisce gli obiettivi di apprendimento, i diritti e i doveri del partecipante così come le modalità di riconoscimento del periodo di insegnamento.

Sostegno finanziario

L'UE eroga sovvenzioni per contribuire alle spese di viaggio e di vitto e alloggio durante il soggiorno all'estero. L'importo dipende da diversi elementi:

  1. il paese di destinazione
  2. in caso di mobilità fra paesi partecipanti al programma, il numero di docenti che presentano una domanda nel tuo paese
  3. la distanza fra il tuo paese e quello di destinazione
  4. in caso di mobilità fra paesi partecipanti al programma, la disponibilità di altre fonti finanziarie nel tuo paese o nella tua regione.

Se svolgi un periodo di insegnamento all'estero fra paesi partecipanti al programma in quanto docente dell'istruzione superiore, l'istituto di provenienza deve effettuare tutti i pagamenti. Se lavori presso un'azienda o un'organizzazione, l'istituto di istruzione superiore che ti ha invitato è responsabile dei pagamenti. Se il periodo di insegnamento all'estero è organizzato fra paesi partecipanti al programma e paesi partner, l'istituto di provenienza e di destinazione decidono quale dei due effettuerà i pagamenti.

I tassi di sovvenzionamento per i periodi di insegnamento tra i paesi partecipanti al programma e i paesi partner sono pubblicati nella guida del programma Erasmus+. Contatta l'agenzia nazionale e l'istituto di istruzione superiore di provenienza  per conoscere i tassi relativi esclusivamente ai paesi partecipanti al programma.

Come fare domanda

Puoi chiedere una sovvenzione mediante il tuo istituto di istruzione superiore. Gli istituti selezionano i candidati per i periodi di insegnamento fra il loro personale o invitano dipendenti di imprese o altre organizzazioni.

La selezione deve avvenire secondo criteri equi, trasparenti e opportunamente documentati.

Per saperne di più

Contatta l'ufficio internazionale del tuo istituto di istruzione superiore per sapere se puoi usufruire di queste opportunità.

Anche la guida del programma offre informazioni dettagliate su queste opportunità.

Le agenzie nazionali (per i paesi partecipanti al programma) o gli uffici nazionali (per i paesi partner, ove presenti) sono a disposizione per ulteriori chiarimenti e assistenza per presentare le candidature.

Video: Erasmus +: Nuove prospettive - Marjo Palovaara, capo del programma di laurea in scienze infermieristiche all'università JAMK, in Finlandia, illustra le opportunità offerte dal programma Erasmus+ al personale accademico che intende insegnare e dare corsi di formazione all'estero

Condividi questa pagina