Erasmus+

Partenariati strategici nel campo dell'istruzione, della formazione e della gioventù

Obiettivo

I partenariati strategici sono progetti transnazionali intesi a promuovere la collaborazione, l'apprendimento reciproco e lo scambio di esperienze nel campo dell'istruzione, della formazione e della gioventù.

Nel complesso, si propongono di affrontare priorità trasversali e settoriali nei seguenti ambiti:

  • istruzione superiore
  • istruzione e formazione professionale
  • istruzione scolastica
  • istruzione degli adulti
  • gioventù.

I partenariati strategici possono essere di due tipi: a sostegno dell'innovazione e a favore dello scambio di buone pratiche.

Ulteriori informazioni sulle priorità settoriali figurano nella guida del programma.

Opportunità

I partenariati strategici offrono ad un'ampia gamma di organizzazioni pubbliche, private e non governative la possibilità di condurre molteplici attività, tra cui ad esempio:

  • rafforzare la collaborazione tra le organizzazioni e la loro messa in rete
  • promuovere la messa a punto, verifica e attuazione di pratiche innovative
  • agevolare il riconoscimento e la convalida delle conoscenze, qualifiche e competenze
  • promuovere la collaborazione tra enti regionali per definire nuovi sistemi destinati all'istruzione, alla formazione e ai giovani
  • sostenere gli studenti con disabilità o esigenze particolari facilitando il loro ingresso nel mondo del lavoro
  • sostenere docenti e formatori per promuovere una didattica fondata sull'equità, la diversità e l'integrazione
  • favorire l'inserimento dei migranti sensibilizzando all'emergenza profughi in Europa
  • promuovere lo spirito imprenditoriale e la cittadinanza attiva tra i giovani.

I partenariati strategici possono essere di diverse dimensioni e prevedere attività differenti a seconda dell'obiettivo del progetto, delle organizzazioni coinvolte, dell'impatto previsto e di altri elementi.

Tra gli obiettivi dei progetti possono figurare opportunità all'estero per alunni, studenti e personale scolastico/accademico, nella misura in cui le attività di insegnamento, formazione e apprendimento contribuiscano al raggiungimento degli obiettivi del progetto.

Come funziona

Le organizzazioni che intendono candidarsi devono avere sede in un paese partecipante al programma.

Le candidature devono essere presentate da un'unica organizzazione e, in linea di massima, interessare almeno tre organizzazioni di altrettanti paesi.

In via eccezionale, nel campo dell'istruzione scolastica e dei giovani il numero minimo di organizzazioni coinvolte può scendere a due.

Le candidature possono includere un numero indefinito di organizzazioni. Possono comprendere anche organizzazioni di paesi partner, a condizione che la loro adesione apporti un chiaro valore aggiunto.

Gli istituti d'istruzione superiore con sede in un paese partecipante al programma devono essere in possesso di una carta Erasmus per l'istruzione superiore valida.

Cos'altro c'è da sapere

I partenariati strategici possono avere una durata diversa, a seconda del settore interessato:

  • istruzione superiore: da 24 a 36 mesi
  • istruzione degli adulti, istruzione scolastica e istruzione e formazione professionale: da 12 a 36 mesi
  • gioventù: da 6 a 36 mesi.

Le sovvenzioni per i singoli progetti non possono superare i 150 000 euro all'anno.

Come fare domanda

La candidatura va presentata all'agenzia nazionale del paese partecipante al programma nel quale ha sede l'organizzazione richiedente.

Per saperne di più

Informazioni dettagliate su criteri, procedure e scadenze figurano nella guida del programma Erasmus+.

Maggiori informazioni sui partenariati strategici sono disponibili nell'opuscolo sui finanziamenti a progetti per l'istruzione, la formazione e la gioventù.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alle agenzie nazionali o, per i paesi partner, agli uffici nazionali (se disponibili), oppure contattare la Commissione europea.

Video: Erasmus+ Dotare i giovani delle competenze di domani

Website feedback

Please note that we can only respond to issues concerning the Erasmus+ website. 

For general questions about Erasmus+, please contact your National AgencyNational Erasmus+ Office, or our helpdesk, EuropeDirect.