Percorso di navigazione

Bagaglio perso - 31/07/2009

Passeggeri con valigie al check-in © Reporters

Le valigie smarrite sono ancora un grosso problema per i passeggeri in Europa.

Nei primi nove mesi del 2008 sono andate perse ogni giorno negli aeroporti europei più di 12 000 valigie - il 16% in meno che negli anni precedenti ma sempre un numero "eccessivo e inaccettabile" secondo il commissario per i Trasporti, Antonio Tajani.

Il commissario ha avvertito che potrebbe essere necessaria una regolamentazione dell'UE per risolvere questo problema, frustrante per i passeggeri e costoso per le compagnie aeree.

Per ogni 1 000 passeggeri sono andate smarrite nell'UE 14 valigie, contro circa 5 negli USA. Nella maggior parte dei casi, le valigie non sono state caricate nell'aereo o sono finite sul volo sbagliato.

Secondo dati degli operatori del settore, tra il gennaio e l'ottobre 2008 sono arrivati in ritardo negli aeroporti dell'UE 4,6 milioni di bagagli, rispetto a circa 6,2 milioni nel 2007.

L'UE ha rafforzato negli ultimi anni i diritti dei passeggeri, che vengono rammentati nei suoi consigli per vacanze estive sicure e senza problemi. Si tratta di un decalogo che, tra l'altro, ricorda ai viaggiatori il numero d'emergenza europeo (il 112) e li informa sulle regole di sicurezza negli aeroporti e sui diritti di chi si vede negare l'imbarco perché sospettato di avere la nuova influenza.

I diritti dei passeggeri nell'UE

Il decalogo UE dei passeggeri

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili