Percorso di navigazione

Abbattere le barriere per le persone con disabilità - 15/11/2010

Ragazza in sedia a rotelle © UE

Una strategia decennale perché le persone con disabilità siano pienamente integrate in tutta l'UE.

Circa 80 milioni di abitanti dell'UE hanno una disabilità lieve o grave. Gli ostacoli che devono affrontare, ad esempio per raggiungere la scuola o il posto di lavoro, li espongono all'esclusione sociale. Livelli più bassi di occupazione e di istruzione si traducono in un tasso di povertà delle persone con disabilità superiore del 70% alla media.

La strategia europea sulla disabilità DeutschEnglishfrançais vuole consentire a chi ha una disabilità di vivere e di godere dei suoi diritti di cittadino dell'UE come chiunque altro.

Essa prevede finanziamenti, azioni di sensibilizzazione alla disabilità e misure per incitare i governi nazionali a collaborare per rimuovere gli ostacoli all'integrazione.

Contribuirà inoltre al rispetto degli impegni presi dall'UE e dai suoi paesi membri nel sottoscrivere la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità English nel 2007.

Tra gli obiettivi per il primo quinquennio figurano:

  • elaborare politiche per un'istruzione di qualità per tutti, nessuno escluso
  • invitare la Piattaforma europea contro la povertà (che riunisce esperti che si scambiano buone pratiche ed esperienze) a dedicare particolare attenzione alle persone con disabilità
  • adoperarsi per una tessera per le persone con disabilità riconosciuta in tutta l'UE, per garantire parità di trattamento quale che sia il paese in cui decidono di lavorare, vivere o viaggiare
  • elaborare standard di accessibilità per i seggi e i materiali elettorali
  • tenere conto dei diritti di chi ha una disabilità nei programmi di aiuto allo sviluppo e a favore dei paesi candidati all'adesione.

La Commissione prenderà in considerazione anche un "Atto europeo per l'accessibilità", che fissi standard europei per i prodotti, i servizi e gli edifici pubblici. Ad esempio, per i produttori di materiale destinato alle persone con disabilità, come sedie a rotelle o tastiere con tasti più grandi, diventerebbe più facile operare in tutti i paesi UE, con un conseguente calo dei costi.

Promuovere l'accessibilità è importante per creare una cultura delle pari opportunità in tutta Europa, ma può anche essere utile all'economia in generale. Ampliando gli orizzonti delle industrie che investono in prodotti e servizi accessibili si promuoverà l'innovazione e l'occupazione.

Per saperne di più sulle politiche sulla disabilità

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili