Percorso di navigazione

Verso un accordo di libero scambio tra UE e India - 13/02/2012

Al centro dei negoziati una maggiore collaborazione su commercio, energia e ricerca e il futuro accordo di libero scambio.

Al vertice del 10 febbraio 2012 a Nuova Delhi l'Unione europea e l'India hanno voluto dare impulso alla collaborazione nel campo del commercio, dell'energia e della ricerca.

L'UE era rappresentata dal presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy e dal presidente della Commissione José Manuel Barroso.

Commercio

I negoziati per un accordo di libero scambio finalizzato a promuovere il commercio di beni e servizi dovrebbero concludersi entro il prossimo autunno.

"L'accordo di libero scambio tra UE e India sarà il più importante singolo accordo mai firmato, poiché interessa 1,7 miliardi di persone" ha affermato il presidente Barroso. "Comporterà nuove opportunità sia per le imprese indiane che per quelle europee. Darà impulso alla crescita economica, alla creazione di posti di lavoro e all'innovazione in India come in Europa".

L'UE è il principale partner commerciale dell'India, con scambi di beni e servizi che nel 2010 ammontavano a circa 86 miliardi di euro. Dal 2010 al 2011 il commercio bilaterale di merci è aumentato di ben il 20%.

Quanto all'India, dal 2002 è salita dal 15° all'8° posto nella lista dei principali partner commerciali dell'UE. Nel 2010 l'UE ha esportato in India beni per circa 35 miliardi di euro e ne ha importati per 33 miliardi.

Energia e cambiamenti climatici

I leader di entrambi gli schieramenti si sono impegnati a lavorare insieme per migliorare la sicurezza e l'efficienza energetica. L'UE intensificherà la collaborazione per sviluppare fonti energetiche a basse emissioni di anidride carbonica, specie quelle rinnovabili.

Ricerca e innovazione

Lo scorso anno l'India, la Commissione europea e i paesi dell'UE hanno avviato un programma pilota di ricerca sulle risorse idriche e biologiche.

In occasione del vertice hanno adottato una strategia per individuare ulteriori settori in cui intensificare la collaborazione, come energia, salute e tecnologie dell'informazione e della comunicazione. L'UE e l'India intensificheranno inoltre i contatti promuovendo gli scambi tra università e industrie.

Sicurezza

Entrambe le parti hanno individuato modalità per accrescere la collaborazione nella lotta al terrorismo, la pirateria al largo delle coste somale e la criminalità in campo informatico.

I leader hanno anche valutato come l'India potrebbe contribuire a riportare l'Irak al tavolo dei negoziati internazionali sul suo programma nucleare.

Per saperne di più sul vertice UE-India – 10 febbraio 2012 DeutschEnglishfrançaisportuguês

Per saperne di più sulle relazioni tra UE e India Englishfrançais

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili