Percorso di navigazione

L'UE debutta all'Expo 2010 di Shanghai - 03/05/2010

All'esposizione universale di Shanghai l'UE si presenta per la prima volta al grande pubblico cinese.

Questa è la prima volta che l'Unione europea partecipa a un'esposizione universale al di fuori del proprio territorio: dal 1° maggio sarà in vetrina per sei mesi nella metropoli industriale e finanziaria Shanghai Englishfrançais su invito della Cina, il suo secondo partner commerciale in ordine di importanza.

L'UE condividerà il suo padiglione English con quello del Belgio, che assumerà in estate la presidenza semestrale di turno dell'Unione. Nel "quartiere europeo" dell'Expo l'UE sarà presente accanto alla maggior parte dei suoi Stati membri.

All'esposizione sono attesi oltre 70 milioni di visitatori. Il presidente della Commissione José Manuel Barroso ha già visitato il padiglione belgo-europeo.

Con lo slogan "Europa intelligente", l'UE vuole mostrare al pubblico cinese e internazionale le conquiste dell'Europa senza frontiere, come il programma Erasmus e l'euro. Il percorso guidato in 3D dello stand europeo illustra inoltre le tematiche ambientali, la storia d'Europa e le sue bellezze, come l'Acropoli e la torre Eiffel.

Il tutto è accompagnato da manifestazioni culturali: oltre a un festival delle scienze, a concerti e a rappresentazioni teatrali si è deciso di dare spazio anche al calcio europeo. Alla presenza di Michel Platini, presidente dell'UEFA (rappresentata anch'essa nel padiglione europeo), verrà organizzato un incontro tra le star del calcio europeo e una squadra cinese.

L'Unione europea alla Shanghai Expo 2010 English

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili