Percorso di navigazione

Obama e Barroso a una conferenza stampa © CE

Dura reazione del vertice UE-USA al lancio del missile nordcoreano

I leader dell'UE, riuniti a Praga insieme al presidente USA Obama, hanno espresso una ferma condanna per il lancio del missile nordcoreano e scambiato vedute češtinaEnglishfrançais su affari economici, cambiamenti climatici, energie e commercio.

Tra gli altri argomenti di discussione: programma nucleare iraniano, pace in Medio Oriente e assistenza all'Afghanistan e al Pakistan.

Il lancio del missile da parte della Corea del Nord è avvenuto poche ore prima del vertice del 5 aprile, l'ultima tappa del primo viaggio europeo del neoeletto presidente americano.

Il Consiglio europeo e gli USA hanno rilasciato una dichiarazione congiunta češtinaEnglishfrançais in cui si afferma che il programma di missili balistici della Corea del Nord "mira a dotare il paese della capacità di minacciare i paesi vicini e lontani con armi di distruzione di massa".

Per quanto riguarda la lotta ai cambiamenti climatici English, il presidente della Commissione Barroso ha rilevato una crescente convergenza tra l'Europa e gli USA ed ha aggiunto che entrambi avrebbero rafforzato la cooperazione.

Obama ha affermato che gli USA sono pronti a guidare un'azione internazionale volta a ridurre gli arsenali nucleari. Entrambe le parti hanno inoltre ribadito il loro impegno a superare il lungo stallo dei negoziati di Doha sul commercio internazionale e portarli a conclusione.

Nei giorni precedenti Obama era stato a Londra per il G20 sulla crisi economica mondiale e a Strasburgo per il vertice NATO dedicato al 60° anniversario dell'alleanza militare.

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili