Percorso di navigazione

"Colloquio di assunzione" per i commissari designati - 11/01/2010

Cartello indicante il Parlamento europeo © UE

I candidati a far parte della nuova Commissione dovranno rispondere alle domande del Parlamento europeo fra l'11 e il 19 gennaio.

L'audizione dei commissari designati permette ai membri del Parlamento europeo, nella loro qualità di rappresentanti del popolo, di esprimersi sulla composizione della nuova Commissione.

I 26 candidati, compreso l'Alto rappresentante per gli affari esteri, hanno già presentato il loro CV, e hanno risposto a un questionario scritto. Nel corso delle audizioni, che sono pubbliche e della durata di tre ore, i commissari designati dovranno presentarsi alle commissioni parlamentari competenti per i settori di attività cui sono candidati.

Gli eurodeputati valuteranno le conoscenze, la dedizione alla causa europea, l'indipendenza e le priorità politiche di ciascuno di loro. Il Parlamento si esprimerà anche sulla distribuzione dei portafogli e sul programma politico proposti.

José Manuel Barroso, al secondo mandato di presidente della Commissione, ha già superato l'esame del Parlamento.

Gli eurodeputati decideranno a maggioranza, nel corso di una sessione plenaria che si terrà il 26 gennaio, se approvare o meno l'intera compagine. Una volta ottenuta l'approvazione, la nuova Commissione sarà nominata formalmente dai capi di Stato e di governo dell'UE. I commissari restano in carica per cinque anni, nel corso dei quali continuano a dover rispondere al Parlamento: quest'ultimo può chiedere le dimissioni in blocco dell'intera Commissione.

 

Elenco dei commissari designati

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili