Percorso di navigazione

L’UE e gli europei nel 2008 - 22/12/2008

Un bambino porta una sciarpa coi colori dell'Europa

Bilancio delle misure adottate dall'Unione europea per migliorare la vita quotidiana dei suoi cittadini.

Il giorno tanto atteso è arrivato: la casa risplende, e l'intera famiglia è riunita. Il padre, finalmente in ferie, è ai fornelli e si adopera affinché tutto sia perfetto. Mentre le vivande cuociono a fuoco lento, i bambini impazienti aprono i regali sotto lo sguardo affettuoso dei nonni, venuti apposta dalla Spagna.

Anche l'azione dell'UE, discretamente, partecipa a questo tranquillo quadretto familiare: grazie alle nuove norme sulle sostanze chimiche i detergenti e i detersivi sono più sicuri per i consumatori e per l'ambiente, gli alimenti che compongono il pranzo sono stati scelti con cura grazie a etichette più chiare, e i bambini possono giocare in tutta sicurezza, perché l’Unione europea ha vietato i giocattoli pericolosi. L'azione dell'UE poi va ancora più lontano: i lavoratori interinali possono finalmente beneficiare di ferie pagate come il personale a tempo indeterminato, e le persone a mobilità ridotta che prendono l'aereo hanno diritto alle stesse comodità di tutti gli altri.

Dal salotto, la televisione accesa diffonde le informazioni d'attualità. Crisi finanziaria, conflitti, catastrofi naturali, cambiamento climatico: nel 2008, l’UE è stata presente su tutti questi fronti.

È intervenuta a favore delle vittime di catastrofi umanitarie, e ha inviato osservatori per controllare il corretto svolgimento delle elezioni e favorire il processo di pace in Georgia Englishfrançais.

In questi ultimi mesi, le istituzioni europee hanno lavorato instancabilmente, insieme agli Stati membri, per trovare soluzioni comuni alla crisi finanziaria DeutschEnglishfrançaisportuguês. Ora più che mai, l'euro dà prova della sua funzione stabilizzatrice. A novembre, la Commissione ha proposto un piano di rilancio dell'economia nell'ordine di 200 miliardi di euro, per proteggere i lavoratori, le famiglie e le imprese.

Il piano propone in particolare di rafforzare gli investimenti nelle tecnologie ecologiche (nei settori dell'energia, dei trasporti, delle costruzioni ecc.), confermando il ruolo dell'Europa di avanguardia nella lotta contro il cambiamento climatico DeutschEnglishespañolfrançaisitalianopolski.

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili