Percorso di navigazione

Rapex vi mette al riparo dai prodotti pericolosi - 18/05/2012

La relazione del 2011 evidenzia i miglioramenti apportati a Rapex, il sistema di allarme rapido dell'UE che protegge i consumatori europei dai prodotti pericolosi.

Secondo la relazione sulle attività di Rapex nel 2011 DeutschEnglishfrançais, l'anno scorso nell'UE sono stati vietati, ritirati o richiamati oltre 1 800 prodotti pericolosi, il 20% in meno rispetto al 2010.

Questo calo può essere in parte dovuto ai tagli di bilancio imposti dalla crisi economica, che riducono la capacità delle autorità nazionali di regolamentazione di svolgere le ispezioni.

D'altra parte i controlli si sono concentrati sui prodotti più pericolosi per la sicurezza dei consumatori. Grazie a orientamenti Rapex più efficienti, i prodotti pericolosi sono individuati e ritirati più rapidamente.

Tessili, articoli di abbigliamento e di moda rappresentano il 27% dei prodotti pericolosi identificati da Rapex, seguiti da giocattoli (21%), veicoli (11%), apparecchi elettrici (8%) e cosmetici (7%).

I controlli a campione funzionano

Le autorità nazionali hanno inoltre intensificato i controlli a campione su determinati prodotti, rilevando un numero allarmante di casi in cui le norme di sicurezza non sono rispettate.

Il 35% dei giocattoli per bambini di meno di 3 anni non rispetta le norme europee di sicurezza, mentre il 65% dei lettini abbronzanti emette livelli di radiazioni UV superiori al limite fissato dall'UE, con gravi rischi per la salute di chi li usa.

Nuovi controlli a campione su articoli per la cura dei bambini, fuochi d'artificio, tagliaerba e caricabatterie sono attualmente in corso in 19 paesi dell'UE.

Sicurezza alla fonte

L'anno scorso le notifiche presentate mediante un apposito sistema online di allarme rapido per le imprese sono aumentate del 62%: le aziende hanno usato questo sistema per notificare 133 prodotti non sicuri.

Ulteriori miglioramenti

Il lavoro di Rapex è stato agevolato anche dall'entrata in vigore, lo scorso anno, di norme di sicurezza più severe per i giocattoli. I fabbricanti devono oramai effettuare una valutazione della sicurezza dei nuovi giocattoli che intendono immettere sul mercato.

Lavori in corso

L'UE continuerà a lavorare in stretta collaborazione con la Cina per ridurre il numero elevato di prodotti pericolosi provenienti da questo paese, che nel 2011 hanno rappresentato il 54% delle notifiche, facendo registrare un calo rispetto al 58% nel 2010.

Nel corso del 2012 la Commissione intende proporre altre misure per rafforzare ulteriormente le norme sulla sicurezza dei prodotti nell'UE e affrontare nuove minacce emergenti.

Il sistema Rapex, al quale partecipano tutti i paesi dell'UE più Islanda, Liechtenstein e Norvegia, disciplina la maggior parte dei beni di consumo tranne alimenti e mangimi, prodotti farmaceutici e dispositivi medici, per i quali esistono altri sistemi di allarme specifici.

Per saperne di più sulla sicurezza dei consumatori English

Sito web Rapex English

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili