Percorso di navigazione

Vendite online sotto controllo - 16/09/2010

Persona che scrive sulla tastiera di un computer tenendo in mano due pezzi di carta © iStockphoto.com/webphotographeer

Vendite online: la maggioranza dei siti che vendono prodotti elettronici è in regola. Non lo è però il 60% di quelli che vendono biglietti.

Un'indagine a tappeto sui siti che vendono online prodotti elettronici ha spinto la maggior parte di essi a conformarsi alle norme dell'UE per la protezione dei consumatori, ha annunciato oggi la Commissione.

L'indagine dell'anno scorso English aveva riscontrato che solo il 44% dei siti rispettava le regole europee. Da nuovi, recenti controlli è risultato che i siti in regola sono ora passati all'84%, ha rivelato il commissario per i Consumatori John Dalli. Nei confronti di quelli restanti si stanno prendendo provvedimenti.

Secondo il commissario, l'utilità delle indagini a tappeto è ora manifesta.

Tra le irregolarità riscontrate l'anno scorso nei siti che vendono prodotti come macchine fotografiche digitali e lettori di musica figuravano informazioni fuorvianti sui diritti dei consumatori, i prezzi finali e l'identità e il recapito dei venditori.

Quest'anno l'UE ha deciso di concentrarsi sulla vendita online English di biglietti per eventi culturali e sportivi. Dai controlli in corso è risultato che il 60% non rispetta le norme a tutela dei consumatori.

Finora la Commissione ha verificato 414 siti, il 40% dei quali è in regola. Gli altri 247 sono stati segnalati alle autorità nazionali perché prendano provvedimenti. I problemi principali sono costituiti dall'indicazione dei prezzi e da condizioni contrattuali inique.

I consumatori devono fare attenzione alle informazioni sul prezzo dei biglietti (mancanti, incomplete o fuorvianti nel 74% dei siti non in regola), alle condizioni inique (73%) e alle informazioni sul venditore (mancanti, incomplete o fuorvianti nel 48% dei casi di irregolarità).

Una volta individuati i siti che non rispettano le norme, intervengono le autorità nazionali di tutela dei consumatori, che contattano i venditori o i gestori dei siti e li invitano a mettersi in regola.

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili