Percorso di navigazione

Ottimisti per sé, pessimisti per il proprio paese - 02/02/2010

Donna incinta con bebè e computer © UE

Gli europei sono abbastanza soddisfatti della loro situazione personale, ma non del clima economico e sociale nel loro paese

Anche se la situazione economica è difficile, gli europei sono generalmente soddisfatti della propria vita e ottimisti per il proprio futuro immediato: lo dice un sondaggio pubblicato oggi.

Al tempo stesso, la maggioranza trova pochi motivi di compiacimento quando guarda alla situazione generale del proprio paese.

Nel corso del sondaggio, condotto in tre settimane tra maggio e giugno, quando l'Europa lottava per uscire dalla più grave recessione degli ultimi decenni, sono state intervistate quasi 27 000 persone in 30 paesi - i 27 paesi dell'UE più Croazia, Turchia ed ex Repubblica iugoslava di Macedonia. I risultati sono pubblicati nella relazione della Commissione sulla situazione sociale DeutschEnglishfrançais per il 2009.

Agli intervistati è stato chiesto di valutare la propria situazione sulla base di fattori quali il lavoro, l'alloggio e la situazione finanziaria della loro famiglia.

Il grado di soddisfazione varia notevolmente da un paese all'altro. In generale, nell'Europa settentrionale e occidentale si è più contenti della propria situazione e più ottimisti per il futuro che nell'Europa meridionale e orientale.

I livelli più alti di soddisfazione personale sono stati registrati in Danimarca, con un punteggio di 8 su una scala che va da -10 a +10. Anche Svezia, Paesi Bassi e Finlandia registrano indici elevati. All'ultimo posto si è piazzata la Bulgaria con -1,9; tra i più scontenti anche ungheresi, greci e romeni.

Secondo Vladimír Špidla, commissario per gli Affari sociali, si tratta di un risultato confortante: nonostante la difficoltà della situazione economica, la maggior parte degli europei è contenta della propria vita.

Agli intervistati è stato anche chiesto di valutare la situazione del proprio paese: economia, mercato del lavoro, costo della vita, alloggi e pubblica amministrazione. Su questi elementi sono stati espressi giudizi prevalentemente negativi. Gli europei ritengono che negli ultimi 5 anni le cose siano peggiorate, e credono che siano destinate a peggiorare ancora.

Anche in risposta alle domande su importanti aspetti della politica sociale, come le pensioni e i sussidi di disoccupazione, sono stati espressi giudizi negativi e preoccupazione per il futuro, con un'unica eccezione: sull'assistenza sanitaria, il giudizio è globalmente positivo, anche se con un indice di soddisfazione modesto.

 

Sondaggio Eurobarometro sulla situazione sociale English (en) français (fr)

Relazione sulla situazione sociale 2009 DeutschEnglishfrançais

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili