Percorso di navigazione

Responsabili politici nazionali ed europei si riuniscono a Bruxelles per il primo vertice europeo dedicato ai problemi della minoranza Rom.

L'incontro ad alto livello nasce da una relazione UE DeutschEnglishfrançais pubblicata a luglio secondo la quale, nonostante gli sforzi di integrazione compiuti finora, la minoranza etnica dei Rom sarebbe ancora vittima di discriminazioni ed esclusione sociale.

Al vertice English organizzato dalla Commissione hanno partecipato circa 400 persone, tra cui rappresentanti dei Rom e difensori dei diritti umani. L'iniziativa persegue tre obiettivi:

  • sensibilizzare l'opinione pubblica alle esigenze dei Rom;
  • identificare le soluzioni più efficaci per migliorarne le condizioni di vita;
  • ottenere un impegno ad operare interventi concreti.

 

La Commissione auspica uno sforzo congiunto da parte dell'UE e degli Stati membri per integrare i Rom nella società ed esorta i governi nazionali ad intensificare le iniziative per promuovere il loro accesso alle scuole, agli alloggi, al lavoro e ai servizi sanitari.

L'UE ospita tra i 10 e i 12 milioni di Rom (un termine generico che indica diverse comunità, tra cui Sinti e Camminanti). Questa minoranza etnica è tra le più perseguitate nella storia dell'Europa ed ancora oggi subisce attacchi a sfondo razzista. Molti di essi vivono in comunità caratterizzate da un elevato livello di povertà, disoccupazione e analfabetismo e sono oggetto di una discriminazione radicata sotto il profilo istituzionale, soprattutto per quanto riguarda gli alloggi, l'istruzione e l'assistenza sociale.

Nel periodo 2000-06 l'UE ha investito 275 milioni di euro per progetti destinati specificatamente ai Rom. Un altro miliardo di euro è stato speso per l'insieme delle categorie svantaggiate, ivi compresi i nomadi. La Commissione è inoltre impegnata a garantire l'applicazione delle leggi antidiscriminazione dell'UE e il coordinamento delle politiche degli Stati membri riguardo ai Rom.

Il vertice rappresenta l'incontro ai più alti livelli sul tema dei Rom che sia mai stato organizzato dall'UE. Tra gli oratori intervenuti figurano anche il presidente della Commissione José Manuel Barroso e il ministro degli Esteri francese Bernard Kouchner. I risultati dell'incontro aiuteranno la Commissione a definire la strategia per il 2009.

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili