Percorso di navigazione

Politiche economiche: l'importanza dei fattori sociali - 07/10/2013

László Andor, commissario europeo per l'Occupazione e gli affari sociali, ad una conferenza stampa.

Secondo l'UE, i fattori sociali dovrebbero pesare di più nel processo di definizione del bilancio.

La Commissione europea ha proposto la creazione di un nuovo quadro di valutazione che consenta di completare i dati economici da prendere in considerazione al momento dell'approvazione dei bilanci nazionali.

Il quadro di valutazione comprenderebbe 5 indicatori principali:

  • disoccupazione
  • tasso di giovani disoccupati e al di fuori di ogni ciclo scolastico /formativo
  • reddito familiare disponibile
  • disuguaglianze
  • tasso di persone a rischio di povertà.

Per un'unione sociale, non soltanto economica

Le proposte, rese note la scorsa settimana, prevedono un maggiore coinvolgimento dei sindacati e delle organizzazioni dei datori di lavoro nella formulazione della politica economica.

Il quadro di valutazione rientra in una serie di misure volte a migliorare il governo dell'economia a seguito della crisi finanziaria.

Fa seguito ad un recente vertice europeo in cui i leader dell'UE hanno convenuto sulla necessità di trovare sistemi più efficaci per monitorare le condizioni economiche e sociali.

Le proposte dovrebbero alimentare il dibattito sulla dimensione sociale dell'integrazione economica in Europa in occasione del vertice UE di fine ottobre.

Combattere la disoccupazione

Nell'area dell'euro quasi un quarto dei giovani sono attualmente senza lavoro, anche se si osservano notevoli differenze da un paese all'altro.

In Grecia si registra il tasso di disoccupazione giovanile più alto (62,9%), mentre in Germania quello più basso (7,7%). Per affrontare questo problema, l'UE desidera ridurre i costi e gli ostacoli alla mobilità professionale tra paesi diversi.

Il nuovo quadro di valutazione dovrebbe consentire di individuare con largo anticipo eventuali problemi sociali nei paesi dell'UE, in modo che si possano adottare interventi correttivi.

Se il Parlamento europeo e i governi dei paesi dell'UE dovessero esprimersi a favore, il quadro di valutazione sociale potrebbe rientrare nel processo decisionale economico già dall'anno prossimo.

Comunicato stampa - quadro di valutazione sociale

Quadro di valutazione sociale - FAQ

Strategia europea per la crescita

Invito ad intervenire a favore dei disoccupati

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili