Percorso di navigazione

Beneficiare pienamente del mercato unico - 12/06/2012

Lavoratori attraversano muri con le stelle dell'UE © UE

Un pacchetto di misure migliorerà l'accesso dei consumatori ai servizi in altri paesi UE e rilancerà la crescita e l'occupazione.

Il mercato unico è uno dei pilastri dell'UE: la sua funzione essenziale è stimolare la crescita e l'occupazione favorendo la libera circolazione di persone, merci, servizi e capitali in tutta l'Unione europea.

Tuttavia, il suo potenziale non è ancora sfruttato appieno. Alcuni paesi non hanno attuato correttamente le regole o, per esempio, non hanno ridotto abbastanza le formalità amministrative.

Questo vale in particolare per il settore dei servizi, in cui la legislazione Deutsch (de) English (en) français (fr) dell'UE copre un'ampia gamma di attività, fra cui i servizi alle imprese, il settore immobiliare, la vendita all'ingrosso e la distribuzione al dettaglio, l'edilizia e l'industria del tempo libero.

Da uno studio English (en) risulta che il PIL dell'UE crescerebbe del 2,6% in più in 10 anni se tutti i paesi applicassero le regole del mercato unico per i prestatori di servizi. La burocrazia sarebbe ridotta di un terzo, con risparmi complessivi di circa 40 miliardi di euro.

La Commissione propone un pacchetto di misure English per realizzare questi obiettivi e aiutare i consumatori ad accedere ai servizi forniti da altri paesi UE.

Gli Stati membri sono invitati ad applicare pienamente le regole, soprattutto in settori di importanza fondamentale quali le imprese, l'edilizia, il turismo e i servizi al dettaglio e ad eliminare i requisiti discriminatori.

Tra gli ostacoli da sopprimere vi sono, per esempio, le restrizioni sulla nazionalità e l'obbligo per i rivenditori di realizzare studi costosi per dimostrare l'esistenza della domanda dei loro servizi, o la diversità dei criteri applicati in Europa per riconoscere qualifiche professionali e diplomi rilasciati da altri paesi UE.

Allo stesso tempo, la Commissione intensificherà le azioni contro i paesi che continuano a infrangere la legge e collaborerà con i governi nazionali per liberalizzare nuovi settori in cui è possibile ottenere ulteriori vantaggi economici.

Si tratterà, fra l'altro, di incoraggiare le compagnie di assicurazioni a garantire una copertura adeguata per i prestatori di servizi transfrontalieri e di fornire assistenza più efficace ai consumatori che intendono acquistare servizi in un altro paese UE.

Le prossime tappe

La Commissione intende pubblicare una scheda di sintesi annuale per individuare le azioni necessarie nei singoli paesi per rilanciare la crescita nel mercato dei servizi.

La scheda si inserirà nel "semestre europeo", un processo di sei mesi durante il quale ogni anno i governi dell'UE si consultano a vicenda per formulare le loro politiche economiche e di bilancio.

Per saperne di più sul mercato unico dei servizi nell'UE Deutsch (de) English (en) français (fr)

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili