Percorso di navigazione

Sagome di persone che guardano delle immagini digitali © UE

Proposte per favorire il commercio online rendendo più facili gli acquisti su Internet in tutta l'UE e contribuendo così alla crescita e all'occupazione

Il commercio elettronico offre potenzialmente molti vantaggi per i consumatori e le imprese: prezzi più bassi, scelta più ampia, sviluppo di servizi innovativi e nuovi posti di lavoro.

Gli acquisti online rappresentano circa il 3% del commercio al dettaglio nell'UE, ma rimangono molti ostacoli allo sviluppo di un mercato unico su Internet per i 27 paesi membri.

Ad esempio, le regole applicabili agli acquisiti online sono spesso ignorate o poco chiare, i siti non danno sufficienti informazioni ai consumatori e può essere difficile confrontare i prezzi.

Questi problemi possono scoraggiare la gente dal fare acquisti online, nonostante i potenziali risparmi ottenibili (secondo le stime attuali, circa 11,7 miliardi di euro per gli acquisti di merci). Il numero dei clienti potrebbe aumentare se il mercato Internet fosse più sicuro e più aperto.

La Commissione propone ora 16 misure DeutschEnglishfrançais per raddoppiare le vendite al dettaglio online entro il 2015 assicurando una migliore protezione dei consumatori, più informazione e una scelta più ampia.

Le proposte mirano a:

  • facilitare l'acquisto online di prodotti e servizi (compresi musica e film)
  • assicurare una consegna più efficiente ed economica dei prodotti in tutta Europa
  • obbligare i venditori online a dare maggiori informazioni sui loro prodotti e prezzi
  • sviluppare servizi Internet ad alta velocità e una migliore infrastruttura di comunicazione, che permetta a un maggior numero di persone di accedervi, specie nelle zone rurali e remote
  • fornire ai consumatori più informazioni e più protezione contro gli abusi su Internet.

Anche le imprese trarrebbero beneficio dalle misure proposte e sarebbero quindi incoraggiate ad investire nella vendita e nei servizi online. Ad esempio, sono contemplate misure per combattere lo scaricamento illegale di prodotti coperti dal diritto d'autore (come film e musica) e per fissare un quadro giuridico chiaro per le attività economiche online.

Le proposte integrano la direttiva UE sul commercio elettronico DeutschEnglishfrançais , che stabilisce regole comuni per le vendite transfrontaliere online.

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili