Percorso di navigazione

Mercati dei prodotti finanziari più sicuri grazie a nuove regole - 16/09/2010

Le riforme dell'UE: una risposta alla crisi finanziaria mondiale © AP

Proposte modifiche alle regole UE per rendere più sicuri e trasparenti le vendite allo scoperto e i mercati dei derivati fuori borsa (OTC).

Si tratta di un ulteriore passo delle riforme promosse dalla Commissione per armonizzare e rendere più solido il sistema finanziario nell'UE, a seguito della crisi economica globale.

Le misure annunciate ieri ridurranno il rischio e contribuiranno a un coordinamento preventivo tra i paesi dell'UE, ha commentato il commissario per il Mercato interno Michel Barnier.

Una prima proposta di regolamento obbliga gli investitori a compensare le operazioni in derivati OTC DeutschEnglishfrançais tramite controparti centrali. Gli scambi di derivati dovranno essere comunicati ai repertori centrali di dati registrati sotto la vigilanza della nuova Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati.

Una seconda proposta impone di registrare come tali tutte le vendite allo scoperto di titoli. Gli investitori che detengono una posizione corta superiore a certe soglie dovranno comunicarla alle autorità di regolamentazione e al mercato. La proposta contiene anche norme sulle posizioni corte su titoli del debito sovrano ottenute attraverso credit default swaps.

Le proposte dovranno ora essere esaminate dal Parlamento europeo e dal Consiglio Affari economici e finanziari.

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili