Percorso di navigazione

Salvaguardare la stabilità finanziaria - 27/05/2009

Banconote in euro che bruciano © Reporters

La Commissione presenta proposte per una più rigorosa vigilanza degli istituti finanziari a livello europeo

La più grave crisi bancaria degli ultimi decenni ha dimostrato che investimenti rischiosi possono destabilizzare l'intero sistema finanziario e far precipitare intere economie in una spirale negativa. In riunioni al vertice separate, i leader dell'UE e quelli delle principali economie facenti parte del Gruppo dei 20 English si erano già impegnati a rafforzare la vigilanza del sistema finanziario per impedire l'assunzione di rischi eccessivi.

"Una migliore vigilanza dei mercati finanziari transfrontalieri è essenziale per ragioni sia etiche che economiche" ha dichiarato il presidente della Commissione José Manuel Barroso. "Oggi stiamo presentando delle proposte per contribuire a ristabilire la fiducia, prevenire nuove crisi e proteggere la crescita e l'occupazione."

Adesso il sistema bancario europeo è soggetto a vigilanza essenzialmente a livello nazionale. La Commissione propone di istituire un organismo europeo che possa individuare e affrontare i rischi sistemici nell'insieme dell'UE.

Il Consiglio europeo per i rischi sistemici sarebbe presieduto dal presidente della Banca centrale europea e composto da rappresentanti degli organi di vigilanza e delle banche centrali di ciascuno Stato membro. Avrebbe il compito di individuare in anticipo i rischi che potrebbero compromettere la stabilità dei mercati e raccomandare misure correttive.

Un Sistema europeo di vigilanza finanziaria assicurerebbe invece la coerenza del controllo degli istituti finanziari che operano in due o più paesi dell'UE. Il lavoro degli addetti alla vigilanza a livello nazionale verrebbe seguito e coordinato da appositi organi europei per le banche, le assicurazioni e gli strumenti finanziari.

Questo duplice dispositivo DeutschEnglishfrançais, che costituisce un elemento essenziale della risposta dell'UE alla crisi, è destinato a rendere i mercati finanziari più sicuri per gli investitori e ristabilire la fiducia nel sistema. Le proposte contribuiranno inoltre a consolidare il mercato europeo dei servizi finanziari.

Dopo il quasi collasso del sistema bancario europeo nell'ottobre 2008, il presidente Barroso aveva costituito un gruppo di esperti, presieduto dall'ex direttore operativo del Fondo monetario internazionale Jacques de Larosière, con l'incarico di suggerire come migliorare la vigilanza finanziaria. Le proposte ora presentate si basano sulle raccomandazioni del gruppo. I leader dell'UE dovrebbero esaminarle in occasione del vertice di giugno.


Per saperne di più sulla riforma del sistema finanziario DeutschEnglishfrançais

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili