Percorso di navigazione

Orientamenti dell'UE per migliorare la formazione dei giovani - 09/12/2013

Giovane che con vari attrezzi interviene su parti disassemblate di un computer

L'UE propone una serie di orientamenti per indurre i datori di lavoro a definire in anticipo i contenuti dei tirocini offerti, in modo che possano offrire una preparazione valida al mondo del lavoro.

Gli orientamenti presentati dalla Commissione europea si rivolgono ai giovani che intendono svolgere un tirocinio per accrescere le loro prospettive professionali.

Il quadro di qualità proposto mira a garantire che i tirocini forniscano una formazione valida e condizioni di lavoro adeguate, in modo da aiutare realmente i giovani ad acquisire le competenze ed esperienze necessarie per il mercato del lavoro.

Una risposta alla disoccupazione giovanile

In Europa 5,7 milioni persone di età inferiore ai 25 anni sono senza lavoro. Da un recente sondaggio è emerso che sebbene quasi la metà dei giovani intervistati avesse svolto un tirocinio, un terzo giudicava l'esperienza deludente. Alcuni datori di lavoro, ad esempio, non offrono alcuna retribuzione o l'opportunità di acquisire le competenze richieste.

Il quadro proposto intende appunto indurre i datori di lavoro a definire in anticipo i contenuti dei tirocini offerti, specificando anche aspetti quali la retribuzione, le condizioni di lavoro e la supervisione, e obbligarli a rispettare la normativa europea su orario di lavoro e ferie retribuite. Limita inoltre la durata dei tirocini ad un massimo di 6 mesi.

Definendo una serie di norme comuni a livello dell'UE, gli orientamenti si pongono anche l'obiettivo di incoraggiare un numero maggiore di giovani a svolgere un tirocinio all'estero.

Garanzia per i giovani

I tirocini sono un elemento importante dell'iniziativa dell'UE "Garanzia per i giovani", la quale mira a garantire che tutti i giovani di età inferiore ai 25 anni possano ottenere un'offerta (impiego, tirocinio o apprendistato o ulteriore corso di studi) valida entro 4 mesi dalla fine degli studi o dall'inizio della disoccupazione.

I paesi dell'UE sono invitati ad adottare gli orientamenti proposti il più presto possibile per contribuire a tutelare i giovani e migliorare le loro possibilità di trovare un impiego permanente.

Comunicato stampa - Garantire una formazione di qualità per i giovani europei: gli orientamenti proposti dalla Commissione europea English

Garanzia per i giovani

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili