Percorso di navigazione

Erasmus raggiunge quota 2 milioni di partecipanti - 06/10/2009

Gruppo di giovani © CE

Nei circa 22 anni trascorsi dal suo lancio, il programma Erasmus ha permesso a due milioni di studenti europei di studiare o lavorare all'estero.

Avete mai pensato di studiare a Barcellona o di fare un tirocinio a Londra? Soltanto nell'anno accademico 2007/2008 ben 160 000 studenti europei e 27 000 insegnanti di istituti di istruzione superiore si sono recati all'estero per motivi di studio o di lavoro.

Poiché i corsi seguiti in un altro paese vengono riconosciuti dalla propria università, trascorrere un periodo all'estero non è certo tempo perso. Oltre ad ampliare le opportunità in campo accademico, il programma promuove, a livello personale, le competenze interculturali e aiuta gli studenti a diventare più indipendenti. Ai partecipanti viene fornito un contributo mensile di circa 250 euro (a seconda del paese di provenienza) a copertura delle spese ordinarie.

Il programma promuove inoltre lo scambio tra insegnanti e, più in generale, la cooperazione tra gli istituti di istruzione superiore in Europa e nel resto del mondo. Attualmente partecipano 4 000 istituti di 31 paesi, ossia il 90% delle università dell'UE. Questa cifra è destinata ad aumentare quando la Croazia e l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia aderiranno al programma.

I contributi Erasmus vengono assegnati anche per tirocini presso aziende e organizzazioni all'estero. Questa opzione attira un numero crescente di studenti: nell'anno accademico 2007/08 erano circa 20 000.

Per saperne di più sul programma Erasmus DeutschEnglishfrançais

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili