Percorso di navigazione

Un piano per rilanciare l'imprenditorialità in Europa - 10/01/2013

Donna con un tailleur grigio che sale su una scala di legno lasciando delle impronte © iStock/James Tutor

Le misure proposte faranno crescere nuove generazioni di imprenditori e aiuteranno giovani, donne, anziani, migranti e disoccupati a creare nuove imprese.

Gli imprenditori creano occupazione. Dirigono molte delle piccole start-up che ogni anno creano 4 milioni di nuovi posti di lavoro in Europa.

Tuttavia, l'UE è indietro rispetto alla concorrenza per quanto riguarda la cultura imprenditoriale: esiste quindi il potenziale per creare più occupazione. Solo l'11% degli europei sono imprenditori, mentre il 40% circa vorrebbe avere un lavoro autonomo pdf - 10 MB [10 MB] English (en) . In confronto, negli USA e in Cina più della metà della popolazione vorrebbe lavorare in proprio.

Se l'Europa vuole riprendere a crescere, l'attuale relativa riluttanza a creare nuove imprese deve essere superata. La Commissione propone un piano d'azione per incoraggiare questo cambiamento, basato su diverse priorità:

  • migliorare l'accesso ai finanziamenti, creare un mercato europeo per i piccoli crediti, semplificare la fiscalità sugli investimenti diretti privati
  • includere la formazione all'imprenditorialità e tirocini nei programmi scolastici: i giovani dovrebbero avere fatto almeno un'esperienza imprenditoriale prima di completare la scuola secondaria
  • ridurre i tempi richiesti per creare un'impresa e ottenere le licenze e autorizzazioni necessarie
  • istituire programmi di tutoraggio, consulenza e sostegno per donne, anziani, migranti, disoccupati e altri imprenditori potenziali
  • fornire alle start-up formazioni e consulenze in materia di gestione, creazione di reti con controparti commerciali, fornitori e clienti potenziali
  • assistere le nuove imprese che operano su Internet eliminando gli ostacoli alle vendite transfrontaliere online
  • snellire le procedure per avviare, cedere, trasmettere o riavviare un'azienda
  • aiutare le nuove imprese a superare problemi finanziari temporanei e offrire agli imprenditori onesti un'altra possibilità dopo il fallimento - il "secondo tentativo" ha più successo.

I paesi europei collaborano già nel quadro dello Small Business Act Deutsch (de) English (en) français (fr) per ridurre gli oneri burocratici che gravano sulle imprese. Il nuovo piano d'azione renderà queste regole comuni ancora più efficaci per le piccole imprese.

Le prossime tappe

La Commissione lavorerà in stretta collaborazione con i governi nazionali, le organizzazioni imprenditoriali e gli altri soggetti interessati per delineare un piano di attuazione delle proposte.

La situazione per gli imprenditori è estremamente diversa nei vari paesi europei. Condividere le buone pratiche e coordinare gli sforzi può essere più utile che lavorare individualmente a soluzioni in ciascun paese.

Per saperne di più sulla promozione dell'imprenditorialità English (en)

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili