Percorso di navigazione

Le proposte prevedono un unico insieme di regole per controllare meglio l'uso e la gestione dei dati personali.

Un recente sondaggio sugli atteggiamenti nei confronti della protezione dei dati personali nell'UE English ha rilevato che:

  • 2 europei su 3 si preoccupano che le imprese condividano i loro dati personali senza il loro consenso
  • 9 su 10 sono favorevoli all'applicazione degli stessi diritti a tutela della privacy in tutta l'Europa.

Per rispondere a queste preoccupazioni, la Commissione intende aggiornare la normativa dell'UE riguardante la protezione dei dati. L'obiettivo è applicare un insieme di regole comuni valide in tutta l'UE.

Proteggere le persone

Le proposte DeutschEnglishfrançais prevedono le seguenti misure:

  • aumentare le responsabilità e gli obblighi: le imprese dovranno informare i clienti in caso di furto o divulgazione accidentale di dati personali
  • chiarire l'obbligo per le imprese di ottenere il consenso esplicito degli utenti prima di riutilizzare i dati personali; sarà inotre possibile accedere ai propri dati e trasferirli più facilmente a un altro fornitore di servizi
  • rafforzare il "diritto all'oblio": i dati personali potranno essere cancellati se non sussistono motivi legittimi per cui un'impresa o un'altra organizzazione li debba conservare
  • applicare le regole dell'UE quando i dati sono trattati al di fuori dell'Europa: sarà possibile rivolgersi all'autorità responsabile della protezione dei dati del proprio paese, anche quando i dati sono trattati da un'impresa con sede in un paese extra UE.

Vantaggi per le imprese

L'adozione di regole uniformi incoraggerà una maggiore coerenza nell'applicazione della normativa in tutta l'UE. Le imprese disporranno di norme più chiare sul trattamento delle informazioni private.

Inoltre, gli oneri amministrativi diminuiranno, facendo risparmiare alle aziende fino a 2,3 miliardi di euro all'anno. Per esempio, le imprese potranno rivolgersi a un'unica autorità nazionale responsabile del trattamento dei dati nel paese in cui svolgono principalmente le loro operazioni.

Migliore applicazione

Grazie alle nuove regole, le autorità nazionali competenti avranno il potere di attuare le norme con più rigore.

Per le indagini penali, una normativa distinta disciplinerà lo scambio di dati.

Fasi successive

Le proposte si inseriscono nella strategia dell'UE per favorire il commercio online rafforzando la fiducia dei consumatori, cosa che contribuirà alla crescita economica e alla creazione di posti di lavoro. Prima di essere applicate, dovranno essere approvate dai governi nazionali e dal Parlamento europeo.

Per saperne di più sulle proposte di aggiornamento della legislazione dell'UE sulla protezione dei dati English

Per saperne di più sulla protezione dei dati nell'UE

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili