Percorso di navigazione

Salumi, panini e un pomodoro © UE

I marchi di qualità dell'UE proteggono 1 000 denominazioni di prodotti agricoli e alimentari tradizionali.

Il 15 febbraio 2011 il Piacentinu Ennese, un formaggio di latte di pecora con l'aggiunta di zafferano, ha ottenuto il marchio europeo di qualità numero 1000.

Il sistema di marchi di qualità aiuta a proteggere e promuovere i prodotti agricoli e alimentari tradizionali dell'Europa. Oltre a tutelare il lavoro di migliaia di agricoltori e produttori artigianali conservando e sviluppando il patrimonio rurale dell'UE, migliora anche la fiducia dei consumatori nei prodotti con questi marchi.

Quando un prodotto agricolo e alimentare tradizionale ha ottenuto uno dei tre marchi di qualità europei, l'UE controlla che la denominazione protetta non sia usata da altri per etichettare abusivamente i loro prodotti.

Per esempio, ormai soltanto il formaggio prodotto secondo un certo metodo, con il latte di una determinata razza di pecore e proveniente dalla provincia di Enna ha il diritto di portare il marchio "Piacentinu Ennese". I produttori di questo formaggio possono usare il logo che ne indica la denominazione di origine protetta.

Da quando il sistema è stato istituito nel 1992, prodotti quali il prosciutto di Parma, il formaggio Roquefort e il pasticcio di maiale di Melton Mowbray hanno ottenuto uno di questi tre marchi:

denominazione di origine protetta (DOP): per generi agricoli e alimentari prodotti, lavorati e preparati in una determinata area geografica usando metodi riconosciuti

indicazione geografica protetta (IGP): per prodotti agricoli e alimentari strettamente legati a una determinata area geografica, in cui deve avvenire almeno una delle fasi di produzione, lavorazione o preparazione

specialità tradizionale garantita (STG): per sottolineare il carattere tradizionale dei prodotti, dovuto agli ingredienti o ai metodi di lavorazione.

Finora 505 prodotti hanno ottenuto il marchio DOP, 465 l'IGP e 30 l'STG. La registrazione non è automatica. L'UE deve prima valutare la richiesta, e gli altri produttori possono presentare le loro obiezioni.

I vini e gli alcolici sono protetti da altri sistemi di etichettatura.

Migliorare il marchio di qualità

Ora l'UE vuole migliorare il sistema di etichettatura della qualità. Nel dicembre 2010 la Commissione ha presentato alcune proposte legislative DeutschEnglishfrançais per semplificare il sistema che dovrebbero agevolare l'uso e la comprensione dei marchi.

Secondo uno studio , nel 2007 i prodotti con il marchio DOP e IGP hanno rappresentato complessivamente un fatturato di circa 14 miliardi di euro.

Per saperne di più sui marchi di qualità per i prodotti alimentari DeutschEnglishfrançais

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?

Link utili