Conoscenze oceanografiche 2020

Definizione e portata

Impianto di incubazione per salmoni, Screebe, Co. Galway, Irlanda © Lionel Flageul

Conoscenze oceanografiche 2020 raccoglie dati marini da diverse fonti con lo scopo di:

  • aiutare le imprese del settore, le autorità pubbliche e i ricercatori a trovare i dati e utilizzarli in maniera più efficiente per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi
  • migliorare la nostra conoscenza del comportamento dei mari.

Perché un intervento a livello di UE

I dati nazionali non rivelano tutto ciò che dobbiamo sapere sui mari, un sistema di dimensioni globali caratterizzato da venti mutevoli, correnti stagionali e specie migratorie; un'analisi a livello europeo è quindi fondamentale.

L'UE ha guidato l'integrazione dei diversi sistemi nazionali e locali in un unico sistema coerente. Grazie alle sue competenze esplicite in settori quali la pesca, l'ambiente, i trasporti, la ricerca, le imprese e l'industria, l'UE ha potuto fornire i finanziamenti e la base normativa per l'iniziativa Conoscenze oceanografiche 2020.

Come funziona in pratica

Attraverso i siti-prototipo dellarete europea di osservazione e di dati dell'ambiente marino (EMODNET), i tecnici e gli scienziati possono consultare i dati disponibili per un determinato bacino marino e scaricare sia i rilevamenti originali che i dati derivati, come i modelli topografici digitali, la distribuzione dei sedimenti e gli habitat marini. I vantaggi di un migliore accesso ai dati vengono illustrati mediante lo studio di casi concreti:

  • CASO n. 1:  Acquacoltura in mare aperto - progettazione di nuove gabbie in mare
  • CASO n. 2:  Protezione contro l'erosione delle coste
  • CASO n. 3:  Protezione dei cavi negli impianti eolici offshore
  • CASO n. 4:  Dati idrografici per ottimizzare le rotte di navigazione

Per saperne di più sui dati marini

Documenti ufficiali

Per maggiori approfondimenti, consultare il Forum marittimo:

Contenuti correlati

Notizie