Percorso di navigazione

Cittadinanza dell'UE

Folla su un primo piano e uno sfondo sfocati © Dmitry Nikolaev, fotolia

La cittadinanza dell'UE, conferita automaticamente a ogni cittadino dell'UE, comporta una serie di diritti di importanza essenziale.

Che cos'è la cittadinanza dell'UE?

  • Ogni persona che abbia la cittadinanza di uno Stato membro dell'UE è automaticamente anche un cittadino dell'UE. La cittadinanza dell'UE costituisce un complemento della cittadinanza nazionale e non sostituisce quest'ultima. Spetta a ciascuno Stato membro stabilire le condizioni per l'acquisizione e la perdita della cittadinanza.
  • La cittadinanza dell'Unione è conferita direttamente a ogni cittadino dell'UE dal trattato sul funzionamento dell'Unione europeapdf.

Quali diritti ha il cittadino dell'UE?

Il trattato sul funzionamento dell'Unione europea comporta il diritto a:

  • circolare e soggiornare liberamente nell'Unione europea;
  • esercitare l'elettorato attivo e passivo per le elezioni del Parlamento europeo e comunali;
  • essere tutelati da parte delle autorità diplomatiche e consolari di qualsiasi Stato membro;
  • presentare petizioni al Parlamento europeo e rivolgersi al Mediatore europeo.

Tali diritti si applicano a tutti i cittadini dell'Unione.

Ai cittadini dell'UE spettano altri diritti tra cui:

  • il diritto a contattare e ricevere una risposta Englishda ogni istituzione dell'UE in una delle lingue ufficiali dell'UE;
  • diritto di accesso ai documenti del Parlamento europeo, della Commissione europea e del Consiglio secondo determinate condizioni; e
  • il diritto alla parità di accesso al servizio civile dell'UEEnglish.

Il trattato vieta anche la discriminazione sulla base della nazionalitàpdf.

Il trattato di Lisbona ha introdotto una nuova forma di partecipazione pubblica per i cittadini europei: l'iniziativa dei cittadini. Questa consente a milioni di cittadini che abbiano la cittadinanza di un numero significativo di Stati membri d'invitare direttamente la Commissione europea, nell'ambito delle sue attribuzioni, a presentare un'iniziativa di loro interesse.

Che cosa sta facendo la Commissione europea in tale ambito?

La Commissione monitora l'attuazione e l'applicazione da parte degli Stati membri dei diritti di cittadinanza dell'UE sanciti dal trattato. Nella sua Relazione 2010 sulla cittadinanza dell'Unionepdf [154 KB] EnglishDeutschfrançais, essa identificava i principali ostacoli che i cittadini si trovano ad affrontare nell'esercizio quotidiano dei loro diritti di cittadini dell'UE oltre alle azioni volte a eliminare tali ostacoli. La relazione era accompagnata da un rapporto sui progressi verso l'effettiva cittadinanza dell'UEpdf [106 KB] EnglishDeutschfrançais.

Tali relazioni si fondavano sui risultati di una consultazione pubblica su come rafforzare i diritti di cittadinanza dell'UE (giugno 2010).

Le linee guidaEnglishDeutschfrançaisportuguês della Commissione, pubblicate nel 2009, hanno fatto del rafforzamento della cittadinanza dell'UE una priorità politica. Tale passo ha fatto seguito a una relazione dell'eurodeputato francese Alain Lamasourre che auspicava una miglior tutela dei diritti dei cittadini dell'UE.

Altre informazioni sui diritti dei cittadini dell'UE: La tua Europa - il portale dei cittadini.

Le problematiche della giustizia su Twitter