Percorso di navigazione

Messaggio del Presidente Juncker alla comunità ebraica in occasione della Giornata della Memoria

Juncker. Photo credits: Flickr

Oggi il Presidente della Commissione Jean Claude Juncker ha inviato un messaggio alla comunità ebraica in occasione della Giornata della Memoria

 
2016/01/27

Oggi il Presidente della Commissione Jean Claude Juncker ha inviato questo messaggio alla comunità ebraica:

"MAI PIU! Questa è stata la solenne promessa dei nostri padri fondatori quando hanno ricostruito il continente sulle rovine della seconda guerra mondiale e sulle ceneri della Shoah. L'Europa ha fatto molta strada da quei giorni bui: abbiamo incluso nei nostri trattati i valori europei, la democrazia e i diritti fondamentali. Essi rappresentano le fondamenta della nostra Unione e delle nostre istituzioni. Questi valori non sono scontati, c'è bisogno di difenderli ogni giorno, specialmente in tempi difficili. E' una questione di umanità ed una responsabilità storica. E' nostro dovere morale aiutare coloro che cercano asilo, che fuggono dalle guerre, dalle dittature e da persecuzioni politiche e religiose. Nel contempo, dobbiamo combattere la pericolosa ascesa di estremismo, razzismo, xenofobia, nazionalismo e Anti-Semitismo. Tutta la nostra società ha il dovere di prevenire l'Anti-Semitismo e dobbiamo combatterlo da ogni parte provenga, sia dall'estrema destra che dall'estrema sinistra o quando viene istigato dagli estremisti islamici. La Commissione europea sta facendo tutto quanto in suo potere. Voglio che l'Europa sia una casa per tutte le comunità . Siamo determinati: MAI PIU'. Perché un'Europa di odio è quella che rifiutiamo. Perché un'Europa senza Ebrei non sarebbe più Europa".

Comunicato stampa della Commissione

 

 

Altri strumenti

  • Versione stampabile
  • Riduci carattere
  • Ingrandisci carattere