Percorso di navigazione

BCE, Cameron e lotta al terrorismo
Twitter  Facebook  RSS  Email
PrintPrint

22/04/2013

Ascolta la puntata

Simulazioni antiterrorismo e richieste della Grecia

    BCE, Cameron e lotta al terrorismo

    Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha ricordato che la via d’uscita alla condizione di difficoltà in Europa è ritrovare competitività attraverso riforme strutturali. Draghi, manifestando anche il personale sconcerto, ha espresso preoccupazione e solidarietà alle piccole e medie imprese le quali soffrono la crisi più delle grandi aziende, soprattutto per l'accesso al credito.

    Il 17 e 18 aprile 2013 si sono svolte le esercitazioni antiterroristiche condotte nell’ambito dell’organizzazione ATLAS, il network delle unità speciali antiterrorismo dei paesi europei. L’organizzazione, che comprende reparti speciali provenienti dai 27 paesi dell’Unione Europea (nonché Svizzera e Norvegia), si propone di favorire cooperazione tra i reparti, anche attraverso la costituzione di gruppi di lavoro permanenti e progetti politico-militari.

    La Grecia medita una richiesta finanziaria nei confronti della Germania per i danni subiti durante la seconda guerra mondiale e il rimborso di un prestito forzato alla Germania e all'Italia imposto nel 1943. Il governo tedesco, per contro, ritiene che non vi siano al momento gli estremi per una compensazione e considera la materia molto sensibile.

    Secondo il primo ministro britannico, David Cameron, la crisi dell'eurozona rende inevitabili cambiamenti nel funzionamento delle istituzioni Ue e propone una riforma dei trattati che attribuisca a Londra un nuovo ruolo nell’Unione. Infine, lo stesso Cameron, in una recente intervista, ha affermato la necessità di "un’Europa più aperta, più competitiva e più flessibile".

    Il 13 febbraio 2013, la Commissione europea ha adottato due proposte di regolamento, finalizzate a migliorare la sicurezza dei prodotti e la sorveglianza del mercato nell'Unione europea. La Commissione, a tal fine, sta organizzando conferenze d'informazione sul tema della contraffazione.

    -     Rassegna stampa con Jacopo Zanchini, vicedirettore di Internazionale e presseurop.eu

    -     Rassegna cinematografica “Nuovo Cinema Europa” con Massimo Saidel

    -     Il disco della settimana, scelto in collaborazione con Luca d'Ambrosio di www.musicletter.it è Black Clouds, il secondo album del Doormen. Il brano scelto è “Bright Blue Star”.

     Ospiti:

    Leonardo Maisano, giornalista e corrispondente a Londra de "Il Sole 24Ore";

    Dimitri Deliolanes, corrispondente in Italia della televisione pubblica greca ERT;

    Michele Cercone, portavoce della Commissaria europea Cecilia Malmström;

    Bettina Gabbe, corrispondente in Italia dei media tedeschi Südwest Presse e N24;

    Jacopo Zanchini,  vicedirettore sezione Europa di Internazionale e presseurop.eu;

    Massimo Saidel, esperto audiovisivo presso l’Institut Français in Italia;

     

    Una trasmissione ideata da:

    Thierry Vissol, economista e consigliere speciale Media & Comunicazione, Rappresentanza in Italia della Commissione europea

    Conduttore: Luca Singer

    Regia: Andrea Leonetti

    Assistente al programma: Tomasz Koguc con l'aiuto di Mauro Mascia

     

    La trasmissione è disponibile in podcast:

    Commissione europea – Rappresentanza in Italia

    http://ec.europa.eu/italia/studio_europa/22_minuti/index_it.htm

    Facebook: www.facebook.com/22minuti

    Twitter: www.twitter.com/22minuti

    Euradionantes: http://www.euradionantes.eu/emission/22-minuti

    APP Android:

    https://play.google.com/store/apps/details?id=com.simoneturano.studioeuropa&feature=search_result

    Link connessi

    Ultimo aggiornamento: 22/04/2013  |Inizio pagina