Percorso di navigazione

L'Italia e l'Unione europea: un rapporto che cambia?
Twitter  Facebook  RSS  Email
PrintPrint

23/11/2012


Anche l'ultima settimana economica si è rivelata controversa: le borse sono state piuttosto altalenanti mentre lo spread è calato dai 360 ai 340 punti.

    L'Italia e l'Unione europea: un rapporto che cambia?

    Ascolta la puntata

    Martedì 20 novembre si è riunito di nuovo l’Eurogruppo per tentare di risolvere il problema del finanziamento alla Grecia. Eppure la nuova tranche da 31,5 miliardi di euro stenta a partire nonostante gli sforzi del Parlamento greco sui nuovi tagli imposti per il 2013-2014 e sul bilancio del 2013.

    Nel quadro della crisi il rapporto tra gli italiani e l'UE sta cambiando: il dato emerge dal sondaggio svolto dall'ISPO e commissionato dalla Rappresentanza. Dalla rilevazione si evince una tendenza di calo della fiducia nell'Europa da parte dei cittadini del Belpaese. 

    Dal 2010 a oggi, essa si è infatti ridotta di ben 17 punti percentuali fino ad arrivare attorno al 40%. Ciononostante, l'UE si colloca a metà nella classifica delle istituzioni, piazzandosi davanti a Governo,  Sindacato, Parlamento e Partiti politici. Tra le varie fasce della popolazione ad avere maggiore fiducia sono i giovani tra i 18 e i 24 anni (57%), i laureati (59%), i residenti del Nord Ovest (45%), gli impiegati/insegnanti e gli studenti (58%). Spicca invece la sfiducia di casalinghe (70%), pensionati (63%) e disoccupati (68%).  

    In occasione della presentazione del sondaggio, Tiziana Di Simone di RAI GR Parlamento ha intervistato nello Studio Europa il presidente dell’ISPO, Renato Mannheimer, ed il vice presidente della Commissione europea, Antonio Tajani.

    - Rassegna stampa con Andrea Pipino di Internazionale e presseurop.eu

    - Il disco della settimana, scelto in collaborazione con Luca d'Ambrosio di www.musicletter.it , è il terzo album “Adulterio e Porcherie” di Frankie Magellano, nome d'arte di Matteo Morgotti, un cantautore italiano nato a Correggio, Reggio Emilia. La traccia scelta si chiama “Il tramonto della rana pescatrice”.

    Ospiti:

    Marco Zatterin, corrispondente a Bruxelles di La Stampa

    Antonio Tajani, vice presidente della Commissione europea

    Renato Mannheimer, presidente dell’IPSOS

    Roberto Sommella, direttore di Milano Finanza

    Valentina Superti, vice capo gabinetto del Vicepresidente Antonio Tajani, commissario europeo responsabile per l’industria e l’imprenditoria

    Link alla presentazione:  “Gli italiani e l’Unione europea. Un rapporto che cambia?”

    http://ec.europa.eu/italia/documents/attualita/comunicazione/presentazione_italiani_e_ue_un_rapporto_che_cambia.pdf

    Una trasmissione ideata da:

    Thierry Vissol, consigliere speciale Media & Comunicazione, Rappresentanza in Italia della Commissione europea

    Conduttore: Luca Singer in collaborazione con Tiziana Di Simone di RAI GR Parlamento

    Regia: Alessandro Bufarari

    Assistente al programma: Tomasz Koguc

    La trasmissione è disponibile in podcast:

    Link connessi

    Ultimo aggiornamento: 30/11/2012  |Inizio pagina