Percorso di navigazione

Voli sempre più sicuri
RSSTwitter
Inviare questa pagina per posta elettronicaInviare questa pagina per posta elettronicaPrintPrint

29/10/2009

Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione e commissario responsabile dei trasporti, ha dichiarato: “Una delle principali priorità della politica europea nel settore del trasporto aereo è il rafforzamento della sicurezza dei passeggeri. Sono sicuro che le nuove regole che proponiamo oggi miglioreranno la qualità delle indagini sugli incidenti e l’attuazione delle raccomandazioni in materia di sicurezza. Le indagini sugli incidenti ci forniscono informazioni preziose che possono impedire il ripetersi di questi problemi, che purtroppo talvolta hanno conseguenze drammatiche. Grazie a indagini più efficienti possiamo quindi salvare delle vite. Le nuove regole inoltre tuteleranno meglio i diritti delle vittime degli incidenti aerei”.

Oggi la Commissione europea ha adottato una proposta di regolamento riguardante le indagini e la prevenzione degli incidenti nell’aviazione civile. Per migliorare la sicurezza del traffico aereo è essenziale svolgere indagini più efficienti e indipendenti sulle cause degli incidenti aerei. La Commissione intende inoltre rafforzare i diritti delle vittime di questo tipo di incidenti.

    Voli sempre più sicuri

    L’aereo è uno dei modi di trasporto più sicuri dell’Unione europea. Tuttavia, gli incidenti si verificano lo stesso, nonostante tutti gli sforzi dei regolatori e del settore dell’aviazione. Per migliorare la sicurezza del trasporto aereo sono quindi necessarie indagini indipendenti sugli incidenti.

    Le regole attualmente in vigore in Europa riguardanti le indagini sugli incidenti nell’aviazione civile non riflettono più la realtà del mercato interno dell’aviazione e la complessità di questo settore di dimensioni globali. Le indagini sugli incidenti richiedono competenze e risorse molto più diversificate di dieci anni fa. Anche il quadro giuridico e istituzionale dell’UE è cambiato, in particolare con la creazione dell’Agenzia europea per la sicurezza aerea (AESA), responsabile della certificazione degli aeromobili nell’UE.

    La proposta di regolamento intende creare un quadro normativo moderno per le indagini sugli incidenti aerei. Il regolamento proposto indente:

    §    istituire una rete europea di autorità preposte alle indagini sulla sicurezza dell’aviazione civile che coordinerà e rafforzerà la cooperazione fra gli Stati membri, la Commissione e l’AESA, e svolgerà diverse funzioni centrali, fra cui il coordinamento delle attività di formazione o la condivisione delle risorse per le indagini disponibili nell’UE,

    §    .garantire l’indipendenza delle indagini, grazie anche alla precisazione del ruolo di tutte le parti coinvolte e una migliore protezione di importanti informazioni in materia di sicurezza;

    §     rafforzare l’attuazione delle raccomandazioni in materia di sicurezza. Ogni raccomandazione elaborata a seguito di un’indagine dovrà essere valutata e messa in atto, ove giustificato. È inoltre proposta la costituzione di una banca dati europea delle raccomandazioni in materia di sicurezza;

    §    rafforzare i diritti delle vittime degli incidenti aerei mediante regole comuni che imporranno la prestazione di assistenza rapida e organizzata in caso di incidente. Alle vittime e alle loro famiglie sarà assicurato il diritto di avere informazioni affidabili sui progressi dell’indagine in corso.

     

     

     

     

    Link connessi

    Ultimo aggiornamento: 30/10/2010  |Inizio pagina