Percorso di navigazione

Help Desk negli aeroporti italiani e in 24 aeroporti europei
RSSTwitter
Inviare questa pagina per posta elettronicaInviare questa pagina per posta elettronicaPrintPrint

07/07/2011

 

Oggi 7 luglio è la Giornata europea dei diritti del passeggero aereo.  Per l'occasione i Centri europei per i consumatori (ECC) hanno lanciato oggi una iniziativa per offrire ai passeggeri più informazioni sui loro diritti in caso di perdita di bagaglio, ritardi o cancellazioni ecc.

    Help Desk negli aeroporti italiani e in 24 aeroporti europei

    Dalle ore 10 alle ore 15.30, sono stati gli Help Desk, organizzati da Adiconsum e Centro europeo consumatori, nei seguenti aeroporti: 

    • aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci di Roma-Fiumicino
    • aeroporto Sandro Pertini di Torino-Caselle
    • aeroporto Karol Wojtyla di Bari
    • aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna

    L'iniziativa è stata presentata ieri in una conferenza stampa presso la Rappresentanza.  

    I consumatori vi troveranno assistenza e materiale informativo che verrà distribuito gratuitamente. In particolare saranno messe a disposizione 3 brochure: I diritti del passeggero in caso di danneggiamento, smarrimento, o ritardata consegna del bagaglio; Le voci di costo dei biglietti aerei; I diritti delle persone con disabilità e delle persone a mobilità ridotta nel trasporto aereo. Sempre oggi giovedì 7 luglio, Giornata dei diritti dei passeggeri aerei, saranno inoltre 24 gli aeroporti europei appartenenti a 22 Stati che ospiteranno per la prima volta gli Help Desk: Austria, Lettonia, Lussemburgo, Bulgaria, Slovacchia, Slovenia, Repubblica Ceca, Polonia, Estonia, Olanda, Irlanda, Spagna, Ungheria, Norvegia, Cipro, Portogallo, Lituania, Belgio, Regno Unito, Romania, Svezia, Malta.

    L’iniziativa di istituire degli help desk ossia dei punti di assistenza e di informazione per far conoscere e aiutare i passeggeri ad esercitare i propri diritti  - dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum - è partita dall’ascolto delle tante segnalazioni pervenute alle nostre sedi Adiconsum e al Centro Europeo Consumatori.

    Siamo orgogliosi che la nostra iniziativa sia stata riconosciuta una best practice dalla Commissione Europea. Il nostro obiettivo è quello di arrivare a far sì che gli Help Desk non rimangano un’iniziativa estemporanea, ma che diventino delle postazioni fisse di riferimento per i passeggeri aerei in tutti gli aeroporti italiani ed europei.

    Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Enac e Assaeroporti  hanno dato anche a questa III edizione degli Help Desk di Adiconsum e CEC un contributo significativo.

    I diritti dei consumatori e, in particolar modo, quelli dei passeggeri – dichiara Emilio Dalmonte, vicedirettore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea - sono molto sentiti dall'opinione pubblica e coinvolgono tutti noi. L'evento di oggi è un'ennesima dimostrazione dei buoni risultati della nostra ormai tradizionale collaborazione con il Centro Europeo Consumatori e il suo referente italiano Adiconsum. Globalmente la legislazione dell'Unione europea sui diritti dei passeggeri ha rappresentato un enorme passo avanti, garantendo una "rete di sicurezza" ai passeggeri, riducendo drasticamente determinate pratiche commerciali ed elevando gli standard in tutto il settore. Nell'aprile di quest'anno, il Vicepresidente della Commissione e responsabile per i Trasporti Siim Kallas ha annunciato una serie di misure per chiarire e rafforzare ulteriormente la legislazione sui diritti dei passeggeri. E' stata lanciata anche un'apposita campagna di sensibilizzazione con il motto "I diritti dei passeggeri a portata di mano.

    Questo evento – afferma Daniele Giuseppe Carrabba, Direttore Centrale Coordinamento Aeroporti - consente di mantenere costante l’attenzione, anche in vista dell’atteso flusso di passeggeri previsto durante il periodo estivo, sui diritti di chi viaggia in aereo e in particolare sulla tutela dei passeggeri a ridotta mobilità o diversamente abili.

    Da parte degli aeroporti italiani – rende noto Fulvio Cavalleri, Vice Presidente Vicario di Assaeroporti - c'è una costante attenzione al Passeggero che si muove insieme ad una fruttuosa collaborazione con le associazioni dei consumatori: tale cooperazione non potrà che produrre ulteriori stimoli per l’obiettivo primario del miglioramento del servizio nel suo insieme.

    Link connessi

    Ultimo aggiornamento: 07/07/2011  |Inizio pagina