Percorso di navigazione

Ferrovie leggere: 7 milioni di euro dai Fondi regionali europei per collegare Pisa al suo aeroporto
RSSTwitter
Inviare questa pagina per posta elettronicaInviare questa pagina per posta elettronicaPrintPrint

18/06/2013


La Commissione europea ha approvato un investimento di 7 milioni di euro a titolo del Fondo europeo di sviluppo regionale per un progetto di ferrovia leggera ad alta velocità senza conducente a Pisa.

    Ferrovie leggere: 7 milioni di euro dai Fondi regionali europei per collegare Pisa al suo aeroporto

    Il progetto permetterà non solo di migliorare e modernizzare il servizio di trasporto tra la stazione ferroviaria e l’aeroporto di Pisa, ma anche di ridurre l’uso dei mezzi di trasporti privati, e quindi le emissioni di CO2, nell'area urbana di Pisa. Inoltre  l’attuazione del progetto dovrebbe consentire la creazione di 60 posti di lavoro.

    Il commissario per la politica regionale Johannes Hahn, che ha firmato l’autorizzazione per questo importante progetto, ha dichiarato: «Questo progetto di sviluppo ferroviario ad alta tecnologia è un esempio concreto di come i fondi strutturali possano aiutare l’economia della Toscana a svilupparsi in modo vitale. Grazie al passaggio dal trasporto su gomma al trasporto su ferro, turisti e cittadini beneficeranno anche di miglioramenti ambientali. Allo stesso tempo, il progetto contribuirà al conseguimento degli ambiziosi obiettivi climatici previsti nel quadro della strategia Europa 2020.»

    I finanziamenti provengono dal programma regionale della Regione Toscana cofinanziato dall'UE nell'ambito della priorità «Trasporti e comunicazioni». L’Unione europea, attraverso il Fondo europeo di sviluppo regionale, contribuirà per un totale di  7.037.187 euro su un investimento totale pari a 78.900.000 euro. Il progetto dovrebbe essere pienamente operativo entro la fine del 2015.

    Contesto

    Si tratta di uno dei «grandi progetti» per i quali l’investimento totale (IVA inclusa) è superiore a 50 milioni di euro, ed è quindi soggetto a una decisione specifica dalla Commissione europea, mentre per altri tipi di progetto è sufficiente l'approvazione a livello nazionale o regionale.

    Il progetto ferroviario della lunghezza di 1,8 chilometri, denominato «People mover» (trasportatore di persone) collegherà la stazione dell’aeroporto di Pisa con la stazione centrale della città toscana. Inoltre verranno realizzati due parcheggi di scambio "Park and ride" per quasi 1.400 autovetture nonché due strade nuove, mentre le strade esistenti verranno dotate di rotatorie e piste ciclabili.

    Per il periodo 2007-2013 l’Italia ha ottenuto in totale circa 29 miliardi di euro di  finanziamenti a titolo della politica di coesione.

    Link connessi

    Ultimo aggiornamento: 18/06/2013  |Inizio pagina