Percorso di navigazione

Un consumatore consapevole dei propri diritti è un consumatore forte
RSSTwitter
Inviare questa pagina per posta elettronicaInviare questa pagina per posta elettronicaPrintPrint

23/04/2009

Il Commissario europeo Meglena Kuneva in visita a Roma

"Vorrei aprire il mercato europeo al dettaglio e rafforzare la fiducia dei consumatori." E' il filo conduttore dell'azione di Meglena Kuneva, Commissario europeo per la tutela dei consumatori, sin dal suo insediamento nel gennaio 2007, che ha ribadito durante la sua visita a Roma oggi. L'Italia, per il Commissario Kuneva, ha un valore simbolico perché, oltre ad essere stato il primo Paese membro visitato subito dopo l'inizio del suo mandato, è anche un attore chiave che ha contribuito in maniera determinante alla formazione della politica europea per i consumatori.

    Un consumatore consapevole dei propri diritti è un consumatore forte

     

    La Commissaria Kuneva si è recata a Roma per incontrare autorità, giornalisti e associazioni per illustrare quali sono stati i risultati finora conseguiti e quali le sfide per la tutela dei consumatori a livello europeo. Al centro dei suoi colloqui la proposta di direttiva sui diritti dei consumatori. L'obiettivo di quest'ultima è di fornire un quadro comune di norme che garantisce, tra l'altro, ai consumatori in tutti e 27 i Paesi membri informazioni chiare sul prezzo e le condizioni prima di sottoscrivere un contratto. Si propone inoltre di rafforzare la tutela dei consumatori in caso di ritardi o di mancata consegna da parte del venditore. Non solo, la proposta introduce anche garanzie nell’intera Unione europea per quanto riguarda altri aspetti fondamentali come il periodo di ripensamento, gli storni, i rimborsi, le riparazioni e le clausole vessatorie.

    "La scelta è una libertà ed un diritto: il consumatore ne deve essere consapevole. Questo è anche il suo principale punto di forza nel mercato". Questo è stato il messaggio del discorso del Commissario Kuneva al convegno "Internet diritto d'autore e libertà di informazione in rete" organizzato dall'Associazione Altroconsumo e svoltosi oggi presso la Camera dei deputati sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

    Grazie al numero di utenti e allo sviluppo tecnologico, ha precisato il Commissario Kuneva, la rete offre ai consumatori tantissime opportunità. Ma per realizzarle occorre promuovere la fiducia e la sicurezza da parte dell'utente per incoraggiare quest'ultimo a partecipare attivamente.

    "I dati personali sono la benzina di Internet e la nuova moneta del mondo digitale". Questo, secondo il Commissario Kuneva, significa innanzitutto assicurare un equilibrio tra gli interessi delle parti in causa. Un equilibrio che poggia su due principi basilari: il rispetto per il diritto dei consumatori di mantenere il controllo sull'uso dei loro dati personali, e l'obbligo per chi offre il servizio di proteggere il singolo utente da pratiche abusive e rischiose.

    Il programma della visita della Commissaria Meglena Kuneva a Roma ha contemplato altresì un'audizione davanti alle Commissioni Attività produttive e Politiche UE di Camera e Senato, incontri con i vertici delle Autorità per l'energia elettrica e il gas e l'Autorità garante della concorrenza e del mercato nonché con le associazioni italiane dei consumatori.

     

     

     

     

     

     

     

     

    Link connessi

    Ultimo aggiornamento: 30/10/2010  |Inizio pagina