Percorso di navigazione

Corso Pore su “Governance locale e Ue”: gli amministratori locali a Bruxelles per tre giornate di studio presso le istituzioni
RSSTwitter
Inviare questa pagina per posta elettronicaInviare questa pagina per posta elettronicaPrintPrint

20/06/2011

Il 22, 23 e 24 giugno si svolgeranno a Bruxelles presso le istituzioni europee le tre giornate di stage conclusive del corso di formazione per amministratori locali under 45 di Comuni e Province, organizzato dal PORE e dall’Università degli Studi di “Roma Tre” - Dipartimento di Istituzioni pubbliche Economia e Società.

    Corso Pore su “Governance locale e Ue”: gli amministratori locali a Bruxelles per tre giornate di studio presso le istituzioni

    Gli amministratori locali, dopo aver frequentato 98 ore d’aula articolate in 7 moduli tematici, su materie relative all’impianto istituzionale dell’Unione europea, al diritto europeo e alle sue ricadute sul sistema amministrativo locale, e sui rapporti tra UE ed Enti locali e sulle principali politiche europee, programmi e sistemi di finanziamento europei, con particolare riguardo ai fondi a gestione diretta, avranno adesso la possibilità di partecipare a tre tavole rotonde di ulteriore approfondimento sulle politiche comunitarie.

    La prima si terrà mercoledì 22 giugno a partire dalle 16 presso il Parlamento Europeo e avrà come oggetto la “Politica di coesione territoriale, lo strumento principe per il conseguimento degli obiettivi strategici di Europa 2020”.

    La seconda, giovedì 23 giugno a partire dalle 9,30 presso la sede della Rappresentanza Europea Tirolo- Alto Adige- Trentino, affronterà i temi della “Regolamentazione e attività di lobbying nell’Ue e il rapporto tra lobbisti e la politica”.

    L’ultima tavola rotonda, che si terrà venerdì 24 dalle 9,30 presso la Commissione Europea, verterà sugli “strumenti finanziari per lo sviluppo locale e la riqualificazione urbana”.

    Si alterneranno ai tavoli vertici delle istituzioni europee, rappresentanti del Comitato delle Regioni dell’Anci, dell’Upi, presidenti di Regione ed esponenti di società multinazionali.

    Tra gli altri, hanno dato conferma della loro partecipazione, Gianni Pittella, (vice presidente del Parlamento europeo), Roberta Angelilli (vice presidente del Parlamento europeo), Ferdinando Nelli Feroci (capo della Rappresentanza permanente dell’Italia presso l’Ue), Luciano Caveri (capo della Delegazione italiana del Comitato delle Regioni), Giuseppe Castiglione, (presidente Upi e membro dell’ufficio di Presidenza del Comitato delle Regioni), Francesco Monaco (direttore ufficio Anci sede di Bruxelles), Antonio De Palmas (vice presidente Boeing International) e Gian Luca Petrillo (responsabile relazioni istituzionali Microsoft).

    Ultimo aggiornamento: 01/07/2011  |Inizio pagina