Percorso di navigazione

La Commissione premia con Stelle d'oro la cittadinanza attiva
RSSTwitter
Inviare questa pagina per posta elettronicaInviare questa pagina per posta elettronicaPrintPrint

16/12/2009

La Commissione europea premia oggi 8 progetti assegnando loro le "Stelle d'oro della cittadinanza europea attiva" nel corso di una cerimonia che si svolge a Bruxelles. La cerimonia è preceduta da una conferenza per discutere a livello UE della partecipazione dei cittadini sotto forma di servizi di volontariato e l'importanza di tale fenomeno per l'Europa. La conferenza, alla quale interverranno operatori, decisori politici e rappresentanti del mondo universitario, segna l'inizio della mobilitazione dei cittadini in vista del 2011 che sarà l'Anno europeo delle attività di volontariato che promuovono la cittadinanza attiva.

    La Commissione premia con Stelle d'oro la cittadinanza attiva

     

    "I progetti che ricevono oggi le Stelle d'oro dimostrano il ruolo centrale che i cittadini europei svolgono nella costruzione di uno spazio comune europeo. Uno dei principali obiettivi della Commissione europea è rafforzare ulteriormente la cittadinanza e la partecipazione in seno all'UE e dare ai cittadini europei ancora maggiori opportunità per influire sulla rotta futura dell'Europa. Le testimonianze presentate in occasione dell'evento odierno stanno a indicare le potenzialità che vi sono per raggiungere questo obiettivo ambizioso" ha dichiarato Maroš Šefčovič,Commissario responsabile per l'Istruzione, la formazione, la cultura e la gioventù.

    Le Stelle d'oro, assegnate con cadenza annuale,  rappresentano il riconoscimento ufficiale dei progetti finanziati nell'ambito del programma Europa per i cittadini, finalizzato a coinvolgere direttamente i cittadini nella costruzione dell'UE. Dal suo avvio nel 2007 il programma ha mobilitato annualmente quasi un milione di partecipanti diretti, offrendo loro la possibilità di riflettere sulla loro identitàcomune scoprendo le differenze e le affinità culturali con i cittadini di altre parti d'Europa. Con i suoi gemellaggi tra città, i suoi progetti transeuropei che interessano la società civile e i suoi progetti di commemorazione il programma Europa per i cittadini contribuisce validamente alla creazione dello Spazio pubblico europeo e di una cittadinanza europea attiva.

    L'Anno europeo 2011 è un'iniziativa politica della Commissione europea in risposta al vibrato auspicio delle organizzazioni della società civile europea che si dia rilievo alle importanti potenzialità rappresentate dal volontariato e che si celebri il 10° anniversario dell'Anno internazionale del volontariato organizzato dalle Nazioni Unite nel 2001. L'Anno europeo farà opera di sensibilizzazione sull'importanza del volontariato, promuoverà il riconoscimento delle persone in esso attive, incoraggerà i dibattiti e lo scambio di buone pratiche per migliorare il quadro politico del volontariato e creare condizioni migliori per le attività di volontariato nell'UE.

     

     

     

     

    Link connessi

    Ultimo aggiornamento: 30/10/2010  |Inizio pagina