Percorso di navigazione

Pascal Lamy inaugura il Diploma in Alti Studi Europei
RSSTwitter
Inviare questa pagina per posta elettronicaInviare questa pagina per posta elettronicaPrintPrint

04/01/2010

L'11 gennaio 2010 il Direttore generale dell'OMC inaugurerà l'anno accademico a Parma

Su invito del Presidente della Fondazione Collegio Europeo di Parma Cesare Azzali, sarà Pascal Lamy, direttore generale dell’organizzazione mondiale del commercio a tenere la Lectio Inauguralis per l’apertura dell’anno 2009/2010 del Diploma in Alti Studi Europei. La cerimonia si svolgerà il prossimo 11 gennaio 2010 nella prestigiosa cornice Teatro Regio di Parma, con inizio alle ore 11, e prevederà la consegna dei diplomi agli allievi della promozione Jean Monnet 2008/2009.

    Pascal Lamy inaugura il Diploma in Alti Studi Europei

    Le candidature pervenute per l’ammissione al Diploma Avanzato in Studi Europei 2009/2010 sono state 125 provenienti da 33 Paesi europei ed extraeuropei, confermando la forte domanda di formazione sulle tematiche europee. Gli allievi iscritti all’anno di corso 2009/2010 sono 38 provenienti da 14 nazionalità europee ed extraeuropee.

    Il Collegio Europeo di Parma è un’istituzione di alta formazione fondata nel 1988, volta a preparare giovani laureati europei nel campo del diritto, dell’economia e delle politiche dell’Unione Europea. Le proposte formative della Fondazione Collegio Europeo di Parma offrono un curriculum accademico di eccellenza e di natura interdisciplinare sul processo di integrazione europea. La formazione conseguita dagli allievi del Collegio Europeo prepara in particolare alle carriere presso le Istituzioni comunitarie, nazionali e locali, le Associazioni di categoria, il mondo delle imprese e delle libere professioni. Tra gli obiettivi perseguiti vi è anche quello di formare specifiche professionalità nella gestione delle politiche comunitarie devolute alle Amministrazioni regionali e locali.

    Il Diploma in Alti Studi Europei, iniziativa accolta con favore dalle Istituzioni comunitarie, comprende all’interno del proprio corpo docente alti funzionari di organismi UE, professori universitari ed esperti in tematiche inerenti all’Unione Europea.

    Link connessi

    Ultimo aggiornamento: 30/10/2010  |Inizio pagina