Percorso di navigazione

Dopo gli USA il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani prosegue la missione in Messico e Colombia con rappresentanti dell’industria e di PMI europee
RSSTwitter
Inviare questa pagina per posta elettronicaInviare questa pagina per posta elettronicaPrintPrint

14/05/2012


Dopo la visita a Washington e New York (10-12 maggio) il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani, responsabile per l'industria e l'imprenditoria, è giunto ieri in Messico dove resterà fino a domani prima di ripartire alla volta della Colombia.

    Dopo gli USA il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani prosegue la missione in Messico e Colombia con rappresentanti dell’industria e di PMI europee

    Tajani è accompagnato da una delegazione di rappresentanti dell'industria e delle PMI europee interessati ad esplorare opportunità commerciali e di cooperazione in questi paesi.

    Questo viaggio fa parte di una serie di "missioni per la crescita" finalizzate a rafforzare i legami economici e commerciali per rilanciare sviluppo e competitività. Dopo il Brasile (fine 2011) le prossime tappe saranno la Russia, alcuni paesi del Nord Africa, la Cina e il Vietnam, tra la seconda metà del 2012 e l'inizio del 2013.

    A Washington sono stati firmati tre importanti accordi relativi a spazio, PMI e sicurezza dei giocattoli. "Quello che cerchiamo di promuovere” ha dichiarato Tajani lasciando New York “è la nuova attenzione europea per la crescita e la possibilità di competere su qualità ed eccellenza tecnologica. Nel corso del viaggio abbiamo puntato a rafforzare la cooperazione con gli Stati Uniti in settori chiave per l’integrazione dei mercati e il commercio, come standardizzazione ed eliminazione delle barriere tecniche, innovazione industriale, PMI, spazio e turismo".

    Anche in Messico Tajani, oltre ad incontrare leader politici e del settore economico, si appresta a sottoscrivere alcuni accordi nei settori delle PMI e dello spazio con i ministri competenti.

    In particolare, oggi e domani Tajani incontra il Ministro delle Comunicazioni e dei Trasporti, Dionisio Perez-Jacome, nonché il Viceministro per la Sicurezza Regionale, Luis Cardenas Palomino, il Segretario di Stato all'Economia, Bruno Ferrari De Alba e il Sindaco di Città del Messico e Presidente del Consiglio Mondiale dei Sindaci sul Cambiamento Climatico, Marcelo Ebrard. Numerosi anche gli incontri con esponenti del mondo economico e industriale, tra cui il Vicepresidente dell’Associazione industriale messicana Sergio Contreras e il capo di ProMessico, Carlo Guzman Bofill.

    Nel pomeriggio di oggi Tajani interverrà al Club de Industriale sui temi dell'innovazione industriale e dell’economia “verde”.

    L'interscambio commerciale di Europa e Messico nel 2011 ammonta a 40 miliardi di euro, con 23,8 miliardi di esportazioni dall’Unione europea a fronte di importazioni per 16,3 miliardi. I settori chiave del nostro export sono macchinari, prodotti elettronici, trasporti e chimica. Nel 2010 l'UE ha investito in Messico oltre 10 miliardi a fronte di 2 miliardi messicani verso l'Europa.

    Il Messico ospiterà il vertice dei leader del G20 a giugno di quest'anno.

    Ultimo aggiornamento: 14/05/2012  |Inizio pagina