Percorso di navigazione

Dichiarazione del presidente Barroso sull’attribuzione del Nobel per la pace 2012
RSSTwitter
Inviare questa pagina per posta elettronicaInviare questa pagina per posta elettronicaPrintPrint

12/10/2012


Dopo l’annuncio dell‘assegnazione del premio Nobel per la pace 2012, il presidente Barroso ha rilasciato la seguente dichiarazione:

    Dichiarazione del presidente Barroso sull’attribuzione del Nobel per la pace 2012

    "Signore e signori,

    ammetto che questa mattina, al risveglio, non avrei mai immaginato che sarebbe stato un giorno così bello.

    Con grande emozione ho appreso che l’Unione europea è stata insignita del Premio Nobel per la pace 2012. Ricevere dal Comitato per il Nobel il riconoscimento per la pace è un grande onore per l’Unione europea, così come è certamente un grande onore per 500 milioni di cittadini europei, per gli Stati membri e per le istituzioni europee.

    Il premio è il giusto riconoscimento per un progetto unico portato avanti dall'Europa per il bene dei propri cittadini e del mondo intero.

    Non dobbiamo dimenticare che il progetto europeo è nato dall’unione di nazioni che uscivano dalle rovine e dalla devastazione della Seconda guerra mondiale, riunite in un progetto di pace basato su istituzioni sovranazionali che rappresentavano un interesse europeo comune.

    L'Unione europea – sin da quando si chiamava Comunità europea - ha riunificato paesi separati dalla guerra fredda basandosi su valori quali la dignità umana, la libertà, la democrazia, la giustizia, lo Stato di diritto e il rispetto dei diritti umani.

    Grazie al suo potere di trasformazione l'Unione europea è riuscita, partendo da sei paesi, a riunificare quasi l'intero continente europeo. I valori della libertà, della democrazia, della giustizia, dello Stato di diritto e del rispetto dei diritti umani sono i valori ai quali aspira il mondo intero. Si tratta dei valori che l'Unione europea promuove affinché il mondo diventi un posto migliore per tutti. Siamo orgogliosi di essere l’entità che, su scala mondiale, fornisce assistenza allo sviluppo e aiuti umanitari in misura maggiore, e di essere all'avanguardia negli sforzi compiuti a livello globale per proteggere il pianeta tramite la lotta ai cambiamenti climatici e la promozione del bene pubblico.

    L'odierno riconoscimento da parte del Comitato per il Nobel dimostra che in questi tempi difficili l'Unione europea continua ad essere una fonte d'ispirazione per paesi e popoli di tutto il mondo e che la comunità internazionale ha bisogno di un'Unione europea forte.

    Il Comitato per il Nobel e la comunità internazionale mandano un messaggio molto importante all'Europa: l'Unione europea è qualcosa di molto prezioso, che dobbiamo proteggere per il bene degli europei e del mondo intero.

    Grazie per l’attenzione."

    Ultimo aggiornamento: 17/10/2012  |Inizio pagina