Decrease text Increase text
Commenti degli utenti
Hungary
“ L'IMI ha notevolmente facilitato la comunicazione perché noi possiamo fare domande nella nostra lingua e le autorità competenti degli altri paesi le leggono nella loro. La collaborazione si è notevolmente intensificata. ”

Dr. Zsigmond András
Ufficio per le autorizzazioni e le procedure amministrative sanitarie



“ Una dottoressa romena, la cui qualifica professionale era già stata riconosciuta automaticamente, ci ha presentato un certificato di onorabilità rilasciato dall'ordine distrettuale dei medici di Bucarest. A noi risultava che questo tipo di certificato dovesse essere rilasciato dall'ordine dei medici nazionale. La dottoressa ci ha però spiegato che era stato proprio l'ordine nazionale a dirle di rivolgersi all'ordine del distretto.

La dottoressa doveva iniziare a lavorare in Austria prossimamente e i suoi altri documenti stavano per scadere. Abbiamo quindi deciso di contattare l'ordine dei medici romeno tramite l'IMI. Siamo stati favorevolmente sorpresi: in una settimana abbiamo ricevuto tutte le informazioni necessarie. Grazie alla rapidità della risposta della Romania, la dottoressa ha potuto iniziare la sua attività alla data prevista. ”

Christiane Wucsits
Ordine dei medici, Austria



Spain
“ Avendo molti anni di esperienza nel riconoscimento delle qualifiche professionali, sono convinta che l'IMI sia lo strumento che aspettavamo da tempo perché ci offre la possibilità di superare gli ostacoli di comunicazione e relativi alla sicurezza della trasmissione dei dati e all'attendibilità delle risposte.

Certamente la comunicazione è molto migliore che in passato.

Vorrei e spererei che l'IMI diventi obbligatorio come canale di comunicazione tra le autorità competenti, perché sarà meno efficace se alcune di esse insistessero a comunicare fuori dell'IMI. Grazie, IMI. ”

Isabel Calvo
Ministero dell'istruzione – Segretariato generale per i diplomi e il riconoscimento delle qualifiche



Germany
“ L'IMI è ben riuscito sotto il profilo tecnico e il suo uso è in gran parte intuitivo. Il materiale di formazione e la documentazione disponibili sul sito IMI, insieme ai corsi frontali offerti, permettono effettivamente di iniziare ad usare il sistema ”

Un utente tedesco dell'IMI



“ Un'agenzia di viaggi slovacca voleva offrire i suoi servizi anche in Ungheria. Dovevamo verificare che l'agenzia fosse debitamente autorizzata nel suo paese di stabilimento. Tramite l'IMI, abbiamo chiesto ai nostri colleghi slovacchi chiarimenti sui rappresentanti della società, chiarimenti che ci sono arrivati il giorno stesso. Abbiamo poi incontrato alcune difficoltà di comprensione delle nostre rispettive interpretazioni della base finanziaria dell'impresa; ci siamo perciò scambiati due o tre elementi d'informazione sempre nella stessa giornata. Per tutto questo tempo siamo rimasti collegati al sistema!

Sulla base delle nostre esperienze, possiamo confermare che l'IMI permette effettivamente alle autorità di comunicare rapidamente tra loro. ”

Katalin Kelemen
Ufficio delle licenze commerciali, Ungheria



United Kingdom
“ Registratevi oggi stesso! L'IMI è estremamente facile da usare e non vi pentirete della vostra decisione. ”

Chris Korcz
Dipartimento delle imprese, dell'innovazione e delle competenze



France
“ Che meraviglia! In passato dovevamo a volte aspettare tre mesi per ricevere una risposta da certi paesi. Con l'IMI bastano due giorni. Inoltre, c'erano paesi nei quali bisognava passare per cinque o persino dieci uffici diversi. Adesso basta rivolgersi ad una sola persona. ”

Dr. Jackie Ahr
Ordine nazionale dei medici



“ Una dottoressa che aveva completato la sua formazione di base nel Regno Unito ci ha dichiarato di non essere in grado di produrre il certificato di esperienza professionale necessario perché la sua formazione fosse riconosciuta. Abbiamo quindi contattato tramite l'IMI l'autorità britannica competente, il General Medical Council, con il quale abbiamo avviato un dialogo estremamente intenso e costruttivo. Il General Medical Council non ci ha soltanto indicato con precisione la documentazione da produrre per ottenere il certificato, ma ci ha dato anche accesso ai documenti in suo possesso e ci ha infine rapidamente inviato una copia del certificato mancante. Abbiamo quindi potuto riconoscere la formazione senza ulteriori difficoltà. ”

Christiane Wucsits
Ordine dei medici, Austria/em>



United Kingdom
“ Per noi l'introduzione dell'IMI nel settore della regolamentazione dell'attività di infermieri e ostetriche è stata un'esperienza molto positiva. Non solo ci ha consentito di risolvere rapidamente i problemi, ma ci ha anche permesso di accertare più facilmente quali sono le autorità effettivamente competenti in ciascun paese, il che, credetemi, è un bel passo avanti. Sono contento che non dobbiamo più spedire a caso lettere a tutta una serie di colleghi di un altro paese, senza sapere chi ci risponderà. ”

Darren Shell
Consiglio per gli infermieri e le ostetriche



Spain
“ Grazie all'IMI abbiamo potuto chiudere una pratica in sospeso da 8 mesi, relativa a un professionista di un altro paese. Ho fatto ricorso all'IMI e ho ricevuto tutte le informazioni e i documenti necessari in 10 giorni. Da quando usiamo l'IMI abbiano risolto decine di casi in modo facile, rapido e molto amichevole. L'IMI è diventato per noi uno strumento di lavoro indispensabile. ”

Amparo Huici
Ministero per l'edilizia abitativa – Segretariato generale per la cooperazione e i rapporti tra amministrazioni



“ In occasione di un controllo a campione, l'Ufficio ceco per le licenze commerciali si è imbattuto in un'impresa polacca che vendeva calze e guanti sul mercato ceco. L'imprenditore ha dichiarato di essere in possesso di una licenza polacca, ma il documento da lui prodotto non indicava alcuna data. L'Ufficio ceco ha chiesto alla controparte polacca, tramite l'IMI, di confermare la validità del documento. La risposta è arrivata rapidamente: la licenza polacca era effettivamente ancora valida.  ”

František Dickelt
Ufficio ceco per le licenze commerciali



Germany
“ Con l'IMI diventa molto più facile trattare le domande di riconoscimento, accertando se una professione sia regolamentata nel paese di origine del richiedente, se questi sia abilitato ad esercitare la professione nel suo paese e se i requisiti minimi siano soddisfatti.

L'IMI è utile anche in caso di dubbi sull'autenticità di un documento. Il sistema permette di verificare rapidamente e facilmente se un certificato presentato a un'autorità sia autentico. Se si è di fronte a un problema molto specifico, però, tra le serie di domande predefinite non si trova sempre la domanda pertinente. ”

Elke Wiegand
Amministrazione distrettuale di Darmstadt



Germany
“ Uno dei grandi vantaggi dell'IMI è che abbatte le barriere linguistiche tra i vari paesi. Se c'è un problema particolare, l'IMI permette anche di contattare direttamente la persona competente. Anche per chi chiede il riconoscimento delle sue qualifiche l'uso dell'IMI comporta dei vantaggi. Ci vuole meno tempo perché la pratica vada a buon fine e vengono a cadere le spese di rilascio di certificati nel paese di origine e di traduzione ”

Iris Bublitz
Amministrazione distrettuale di Darmstadt



“ Ogni giorno abbiamo a che fare con una quantità di documenti e certificati rilasciati in diversi Stati membri. A volte è difficile determinare se questi documenti siano ancora validi o siano degli originali. In un'occasione, dovevamo controllare che un certificato rilasciato in Ungheria fosse un originale. Abbiamo utilizzato il sistema IMI per individuare e contattare la nostra controparte in Ungheria, ossia l'Ordine degli ingegneri ungherese. Abbiamo inviato la nostra domanda, allegando il documento: siamo stati sorpresi della rapidità della risposta, che è arrivata il giorno stesso! ”

Lenka Zuborova
Ministero dell'Interno della Repubblica slovacca
Dipartimento delle imprese



Netherland
“ Oggi nell'UE c'è un sistema (l'IMI) che invia automaticamente le richieste d'informazione all'indirizzo giusto. Mentre prima lavoravamo con note scritte a mano, ora possiamo trattare le pratiche per via informatica. ”

Dr. L.R. Kooij
Segretario addetto al coordinamento, Società reale di medicina dei Paesi Bassi, Formazione e registrazione



Hungary
“ Trovo il sistema veramente ottimo, le possibilità che offre sono veramente interessanti. Direi quasi che ogni scambio di informazioni rafforza in me l'impressione che attraverso il sistema possiamo veramente comunicare con il resto dell'Europa per risolvere un problema specifico. Sarebbe auspicabile che in futuro l'IMI acquistasse più visibilità e che gli scambi di informazioni diventassero più intensi e frequenti. ”

Katalin Kelemen
Ufficio ungherese per le licenze commerciali

   

Ultimo aggiornamento: 20-Jul-2010