Se non riuscite a leggere questo messaggio, cliccate qui per leggerlo online
gennaio 2014

Gentili utenti IMI,

con questa newsletter desideriamo aggiornarvi sugli sviluppi della rete IMI nel 2013, anno che ha fatto registrare fondamentali passi avanti.

I PRINCIPALI EVENTI DEL 2013 » « IN ALTO

In febbraio è stata integrata nell'IMI la gestione dei casi SOLVIT. I centri SOLVIT dei paesi SEE collaborano tra loro per risolvere in maniera informale i problemi sollevati da cittadini e imprese a causa dell'inadeguata applicazione della legislazione dell'UE da parte delle amministrazioni pubbliche. Per saperne di più su SOLVIT.


Con l'adesione all'Unione europea nel luglio 2013, la Croazia ha anche fatto il suo ingresso nella comunità IMI. Il sistema consente quindi ora di contattare le autorità croate.


Da settembre l'IMI può essere utilizzato per inviare notifiche ai sensi della direttiva sui servizi. Le notifiche contenenti informazioni sulle modifiche alla legislazione sulla prestazione di servizi vanno inviate alla Commissione e a tutti gli Stati membri. Per coloro che si avvalgono di questo modulo sono state pubblicate in inglese apposite linee guida.


Grazie alla direttiva sui diritti dei pazienti nell'assistenza sanitaria transfrontaliera, chi desidera essere curato in un altro paese dell'UE può chiedere all'autorità pubblica competente di verificare tramite l'IMI se un determinato operatore sanitario ha il diritto di esercitare la sua professione. Per saperne di più sull'assistenza sanitaria transfrontaliera.


In novembre è stato avviato un progetto pilota per sostenere la cooperazione amministrativa prevista dalla direttiva sul commercio elettronico. Le amministrazioni possono ora avvalersi dell'IMI per scambiarsi informazioni sulle misure che sono state o devono essere adottate nei confronti di un prestatore di servizi della società dell'informazione. Chi si avvale di questo modulo può consultare le nostre linee guida disponibili in inglese.

MIGLIORAMENTI APPORTATI ALL'IMI PER AGEVOLARNE L'USO » « IN ALTO

Abbiamo aggiornato e ristrutturato il sito IMI. Vi invitiamo a consultare le pagine con le istruzioni su come utilizzare il sistema.

È ora possibile tradurre in qualsiasi lingua dell'UE i testi liberi inseriti nell'IMI. Verificate come utilizzare la traduzione automatica.

ULTIME INFORMAZIONI E CIFRE » « IN ALTO

Ad ottobre il numero totale delle richieste di informazioni inviate attraverso l'IMI aveva superato le 16 000 unità. Soltanto nel 2013 sono state inviate quasi 6 000 richieste.

Una richiesta su quattro inviata nel 2013 ha ottenuto una risposta entro un giorno. Ci congratuliamo con le autorità competenti per la loro efficienza!

Consultate le statistiche interattive disponibili sul nostro nuovo sito web!

COSA ASPETTARSI NEL 2014 » « IN ALTO

All'inizio del 2014 verrà ad aggiungersi all'IMI un nuovo settore: le patenti di guida dei conducenti di treni. Le amministrazioni avranno la possibilità di scambiarsi informazioni sulle patenti detenute dai macchinisti che lavorano regolarmente in più Stati europei. Verso la fine dell'anno le autorità competenti nel campo delle qualifiche professionali saranno in grado di notificare attraverso l'IMI nuovi tipi di certificati e diplomi.

Questo video sull'IMI, disponibile nella vostra lingua, spiega in modo divertente e conciso come funziona il sistema.

Auguriamo a tutti gli utenti un felice anno nuovo e una proficua collaborazione attraverso l'IMI!

Il team IMI della Commissione europea, imi-helpdesk@ec.europa.eu

Sito IMI: http://ec.europa.eu/imi-net
Per qualsiasi osservazione non esitate a inviarci un'email a: imi-helpdesk@ec.europa.eu