Campagne dell'UE contro il fumo

Il 26% degli europei fuma e il tabagismo continua ad essere la principale causa di decessi e malattie evitabili nell'UE. Il 59% dei fumatori ha tentato di smettere di fumare, il 20% ci è riuscito.

La Commissione europea è impegnata da tempo a promuovere la prevenzione e l'abbandono del fumo, oltre alle azioni generali di controllo del tabacco.

Negli ultimi anni sono state lanciate diverse iniziative per affrontare il problema del tabagismo in Europa. Il costo totale del fumo per la società europea è stato stimato in 544 miliardi di euro nel 2009 Scegli le traduzioni del link precedente English (en) , perciò ogni fumatore che smette contribuisce ad alleviare gli oneri finanziari che gravano sui sistemi sanitari e le economie dell'UE.

Gli ex fumatori sono irresistibili (2014-2016)

L'ultima edizione della campagna "Gli ex fumatori sono irresistibili" Scegli le traduzioni del link precedente English (en) è stata più decisa che mai ad aiutare i fumatori tra i 25 e i 34 anni ad abbandonare il tabacco facendo scoprire loro i molti vantaggi di una vita senza fumo e fornendo lo strumento per riuscirci. Più salute, più benessere, più reddito disponibile e, in ultima analisi, una migliore qualità della vita, attendono chi decide di smettere di fumare.

Gli ex fumatori sono irresistibili (2011-2013)

Questa edizione di "Gli ex fumatori sono irresistibili" Scegli le traduzioni del link precedente English (en) incoraggiava i cittadini a smettere di fumare e li aiutava a farlo. Ha fatto opera di sensibilizzazione sui pericoli del tabacco e ha contribuito all’obiettivo a lungo termine della Commissione di un’Europa libera dal fumo.

HELP - per una vita senza tabacco (2005-2010)

La precedente campagna "HELP – per una vita senza tabacco Scegli le traduzioni del link precedente English (en) ", durata dal 2005 al 2010, rivolta ai giovani europei dai 15 ai 25 anni, era incentrata sulla prevenzione, sulla rinuncia al fumo e sul fumo passivo.