Valutazione delle tecnologie sanitarie

Politiche dell'UE

La valutazione delle tecnologie sanitarie (HTA) è il modo di valutare le modalità con cui la scienza e la tecnologia vengono utilizzate nell’assistenza sanitaria e nella prevenzione delle malattie. Comprende questioni mediche, sociali, economiche ed etiche.

Fornisce ai decisori informazioni obiettive, consentendo loro di formulare politiche sanitarie sicure, efficaci, orientate al paziente ed efficienti in termini di costi.

L'HTA dovrebbe essere trasparente, imparziale, solida e sistematica, e rigorosamente basata sulla ricerca e sull’approccio scientifico.

I metodi diagnostici e terapeutici, le attrezzature mediche, i farmaci, i metodi di riabilitazione e prevenzione, ma anche i sistemi di supporto e organizzativi utilizzati per fornire assistenza sanitaria, sono esempi di tecnologie sanitarie.

Cooperazione europea nella valutazione delle tecnologie sanitarie

La valutazione delle tecnologie sanitarie (HTA) è un elemento importante del processo decisionale in campo sanitario basato su prove concrete nella maggior parte dei paesi dell’UE. Per rafforzare la cooperazione tra paesi, la Commissione:

  • ha istituito una rete di valutazione delle tecnologie sanitarie permanente e volontaria in Europa con i seguenti obiettivi:
    • ottimizzare l'impiego delle risorse per la valutazione delle tecnologie sanitarie in Europa
    • creare un sistema sostenibile di condivisione delle conoscenze in questo settore
    • promuovere le migliori pratiche dal punto di vista dei metodi e dei processi.
  • sostiene l’"azione comune 3"dell'EUnetHTA in materia di valutazione delle tecnologie sanitarie, con il finanziamento dal programma dell’UE per la salute: EUNetHTA (Rete europea per la valutazione delle tecnologie sanitarie.