Cooperazione nella valutazione delle tecnologie sanitarie

Nell'ambito del programma dell'UE per la salute, nel 2010 è stata varata un'azione comune per la valutazione delle tecnologie sanitarie, alla quale partecipano rappresentanti dei paesi dell'UE, dell'EFTA e del SEE.

Coordinatore dell'azione comune

L'azione è coordinata dalla Danimarca (rappresentata dal Comitato nazionale per la salute), attraverso la segreteria responsabile del progetto di collaborazione EUnetHTA.

Riunioni

A seguito delle riunioni preliminari Scegli le traduzioni del link precedente English (en) tenutesi nel 2009, l'azione comune è ufficialmente iniziata nel gennaio del 2010 e proseguirà fino alla fine del 2012. Sono due gli incontri annuali più importanti per la gestione del progetto: la riunione annuale del forum delle parti interessate (composto dalle organizzazioni di coordinamento che rappresentano l'industria, i pazienti/consumatori, gli operatori sanitari e i servizi di finanziamento) e l'assemblea plenaria (che riunisce tutte le agenzie di valutazione delle tecnologie sanitarie e gli osservatori del forum). Entrambi gli eventi hanno luogo a maggio di ogni anno.

Azione comune in materia di valutazione delle tecnologie sanitarie

Il progetto, finanziato dal programma dell'UE per la salute, persegue i seguenti obiettivi:

  • ottimizzare l'impiego delle risorse per la valutazione delle tecnologie sanitarie in Europa
  • creare un sistema sostenibile di condivisione delle conoscenze in questo settore
  • promuovere le migliori pratiche dal punto di vista dei metodi e dei processi.

Attuazione

L'Agenzia esecutiva per la salute e i consumatori attua il programma dell'UE per la salute, gestisce i progetti selezionati e cura le procedure dell'azione comune.