Programma per la salute

Politiche dell'UE

Il trattato che istituisce l'UE le impone di garantire che la salute umana sia protetta in tutte le politiche e di collaborare con gli Stati membri per migliorare la salute pubblica, prevenire le malattie umane ed eliminare le fonti di pericolo per la salute fisica e mentale.

L'iniziativa dell'UE "Insieme per la salute" sostiene la strategia Europa 2020. Europa 2020 intende trasformare l'Unione europea in un'economia intelligente, sostenibile e inclusiva capace di promuovere la crescita per tutti. Per realizzare questo obiettivo, la buona salute della popolazione è un requisito fondamentale.

Terzo programma dell'UE per la salute (2014-2020)

Il programma persegue quattro obiettivi generali, ovvero:

  1. promuovere la salute, prevenire le malattie e incoraggiare ambienti favorevoli a stili di vita sani tenendo conto del principio "la salute in tutte le politiche"
  2. proteggere i cittadini dell'Unione da gravi minacce sanitarie transfrontaliere
  3. contribuire alla creazione di sistemi sanitari innovativi, efficienti e sostenibili
  4. facilitare l'accesso a un'assistenza sanitaria migliore e più sicura per i cittadini dell'Unione.

Il terzo programma dell'UE per la salute è il principale strumento di cui la Commissione europea si avvale per dare esecuzione alla strategia europea per la salute. Viene attuato mediante piani di lavoro annuali che stabiliscono i settori prioritari e i criteri per il finanziamento delle azioni nel quadro del programma. Il bilancio complessivo del programma ammonta a 449,4 milioni di euro.

Il programma per la salute è gestito dalla Commissione con l'aiuto dell'Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l'agricoltura e la sicurezza alimentare (CHAFEA).

Valutazioni

Consultazione pubblica aperta della valutazione intermedia del terzo programma per la salute (2014-2020)

Programma dell'UE per la salute (2008-2013)

Il programma dell'UE per la salute 2008-2013 ha finanziato progetti e azioni dal 2008 al 2013. Gli obiettivi annuali coincidevano con quelli della strategia Europa 2020: investire nella salute e affrontare il problema dell'invecchiamento demografico.

I criteri per il finanziamento delle azioni nell'ambito del programma sono stati fissati ogni anno in un piano di lavoro, seguito da inviti a presentare proposte di progetti, sovvenzioni di funzionamento, conferenze e azioni congiunte.

Le parti interessate potevano presentare una domanda di finanziamento. Dopo un attento esame delle candidature, la Commissione selezionava i progetti da finanziare. Le relative decisioni venivano successivamente pubblicate sul suo sito Internet.

L'Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute e la sicurezza alimentare (CHAFEA) ha assistito la Commissione nell’attuazione del programma.