Preparazione alle pandemie influenzali

La comparsa di un nuovo virus influenzale contro il quale gli esseri umani non sono immuni può dar luogo ad una pandemia influenzale. Le pandemie possono essere gravi e richiedere importanti misure di preparazione.

La preparazione alle pandemie influenzali è una delle priorità della rete europea per le malattie trasmissibili Scegli le traduzioni del link precedente български (bg) čeština (cs) dansk (da) Deutsch (de) eesti keel (et) ελληνικά (el) English (en) español (es) français (fr) latviešu valoda (lv) lietuvių kalba (lt) magyar (hu) Malti (mt) Nederlands (nl) polski (pl) português (pt) română (ro) slovenčina (sk) slovenščina (sl) suomi (fi) svenska (sv) , attraverso la quale la Commissione aiuta i paesi dell'UE a coordinare meglio l'azione di prevenzione e di controllo. 

Piani di preparazione

Esistono piani specifici a livello nazionale ed europeo. Inoltre, il piano di preparazione dell'UE stabilisce i ruoli e gli interventi delle singole parti interessate a livello nazionale ed europeo nelle varie fasi della pandemia. Viene aggiornato costantemente alle luce degli ultimi sviluppi scientifici e dei nuovi problemi.

Valutazione della preparazione a livello nazionale

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) ha valutato i piani di preparazione a livello nazionale in collaborazione con la Commissione e l'OMS. Per ulteriori dettagli, vedi la relazione tecnicapdf(2 MB).

Scambio delle migliori pratiche

Sono state organizzate diverse conferenze Scegli le traduzioni del link precedente English (en) insieme ai 27 paesi dell'UE e ai 53 paesi del gruppo OMS-Europa per fissare gli elementi essenziali del piano contro le pandemie, scambiare le migliori pratiche e individuare le carenze e le soluzioni.

Vaccinazione

Solo pochi paesi dell'UE hanno le strutture necessarie per produrre i vaccini. Vi è quindi il rischio che, in caso di pandemia, i vaccini non siano sufficienti. Il comitato per la sicurezza sanitaria ha approvato una strategia Scegli le traduzioni del link precedente English (en) per garantire che in caso di pandemia possa essere prodotto in tempi rapidi un quantitativo sufficiente di vaccini.

Il ruolo della Commissione in caso di pandemia

In caso di pandemia influenzale, la Commissione guida il coordinamento a livello dell'UE attraverso il sistema di allarme rapido e di reazione (EWRS) Scegli le traduzioni del link precedente български (bg) čeština (cs) dansk (da) Deutsch (de) eesti keel (et) ελληνικά (el) English (en) español (es) français (fr) latviešu valoda (lv) lietuvių kalba (lt) magyar (hu) Malti (mt) Nederlands (nl) polski (pl) português (pt) română (ro) slovenčina (sk) slovenščina (sl) suomi (fi) svenska (sv) , che impone alle autorità nazionali di notificarsi a vicenda le misure adottate o previste. La Commissione mantiene inoltre un contatto permanente con l'ECDC, l'Agenzia europea per i medicinali (EMA), l'OMS e l'Iniziativa per la sicurezza sanitaria globale (GHSI) Scegli le traduzioni del link precedente English (en) .

Non appena l'OMS dichiara lo stato di pandemia, la Commissione può avviare una procedura rapida e semplificata per autorizzare la vendita dei vaccini influenzali.