Logo della Commissione europea

NEWSLETTER

Numero 108, 11 Aprile 2013

Salute-UE

Il portale per chi cerca informazioni attendibili sulla salute pubblica

Solide consulenze e competenze scientifiche aiutano a migliorare la salute e la sicurezza dei cittadini europei

A cura di Paola Testori Coggi, direttore generale della DG Salute e consumatori della Commissione europea

A cura di Paola Testori Coggi, direttore generale della DG Salute e consumatori della Commissione europea

Nel preparare le sue politiche e proposte in materia di sicurezza dei consumatori, salute pubblica e ambiente, la Commissione si avvale di comitati scientifici indipendenti, che forniscono consulenze di qualità e segnalano i nuovi problemi e quelli emergenti. Questi pareri sono fondamentali per permettere ai responsabili politici di garantire il più elevato livello di tutela della salute e dell'ambiente che i cittadini europei possano aspettarsi dalle istituzioni dell'Unione europea.

Dal 1978, il comitato scientifico della sicurezza dei consumatori (CSSC), il comitato scientifico dei rischi sani [...]

In questo numero

Notizie dall'UE » 
Notizie da tutta l'Europa » 
Nuove pubblicazioni » 
Eventi in programma » 
  Per abbonarsi
  Numeri precedenti
  Proponi notizie ed eventi
  Invia ad un amico

Leggi tutto sul tema in primo piano in questo numero  »

Sempre sul tema in primo piano

Progetti del programma per la Sanità pubblica »

CONTAMED – Miscele di contaminanti e salute dell'apparato riproduttivo umano – nuove strategie per valutare l'impatto sulla salute e i rischi sanitari degli interferenti endocrini

Progetto LEXNET: ridurre l'esposizione ai campi elettromagnetici

Premio europeo per il giornalismo sulla salute - Articoli »

"Insight: In PIP implant scandal, a ragged safety net exposed", di Kate Kelland, vincitrice nazionale per il Regno Unito

 
 

Notizie dall'UE 

Discorso del commissario Borg sulla salute maschile  »

Nel suo discorso al Parlamento europeo, il commissario per la Salute e la politica dei consumatori Tonio Borg ha affermato che è possibile intervenire in maniera più efficace per quanto riguarda un numero elevato di malattie e morti precoci maschili prevenibili.

Una vasta analisi sulla salute in Europa evidenzia che la crisi finanziaria ha un costo anche in termini di vite umane  »

I ricercatori hanno messo in luce enormi differenze tra i servizi per la salute e le situazioni sanitarie nei vari paesi europei.

Nuovi orientamenti per rendere più sani e sicuri i locali notturni  »

Il progetto dello European Club Health ha prodotto una serie di risorse per aiutare medici e responsabili politici locali, nazionali ed europei a rendere più sani e sicuri i locali notturni.

Notizie da tutta l'Europa 

Smettere di fumare: nelle scuole, nelle aziende, nei comuni e nelle strutture sanitarie  [Belgio]  »

Una nuova campagna belga per incoraggiare e sostenere chi vuole smettere di fumare.

"Invecchiare in forma"  [Francia]  »

L'Institut national de prévention et d'éducation pour la santé (INPES) fornisce informazioni sulla salute alle persone tra i 55 e i 65 anni in pensione o ancora in attività. I temi trattati: attività fisica, alimentazione, vita affettiva, cognizione, prevenzione e stili di vita sani.

Piano sulla malattia diabetica  [Italia]  »

Obiettivi strategici per migliorare le attività di prevenzione, cura e riabilitazione del diabete e garantire ai tre milioni di pazienti italiani risposte uniformi.

Ventesimo anniversario della "Rete per la promozione della salute nelle scuole"  [Lituania]  »

L'evento ricompenserà le attività più dinamiche per la promozione della salute nelle scuole e comunità e sosterrà nuovi progetti volti a sviluppare tali attività.

Nuove pubblicazioni 

"La scienza a tutela dei consumatori – Dal campo alla tavola"  »

Il nuovo opuscolo dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) presenta una panoramica succinta del ruolo dell'Autorità nel sistema di sicurezza alimentare dell'Unione europea.

Prevenzione e controllo delle malattie infettive tra i consumatori di droghe per via iniettiva – guida disponibile in dieci lingue  »

Questa pubblicazione congiunta del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (CEPCM) e dell'Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (OEDT) passa in rassegna le buone pratiche in campo sanitario che possono contribuire all'efficacia delle politiche per ridurre le infezioni trasmesse per via ematica, come l'HIV, l'epatite B e l'epatite C.

Eventi in programma 

Quarta conferenza europea sulla promozione della salute nelle scuole (Odense, 7-9 ottobre 2013) »

Organizzata da "schools4health", la conferenza mira a consolidare, diffondere e condividere ricerche, politiche e pratiche nel campo della promozione della salute nelle scuole. La conferenza sarà incentrata sull'equità in materia di salute attraverso la sua promozione nelle scuole.

Salute pubblica in Europa: 20 anni dopo il trattato di Maastricht – Trasformare le esperienze passate in una visione per il futuro (Maastricht, 22-23 maggio 2013) »

Attraverso un'ampia serie di tematiche (politiche e pratiche, salute pubblica e assistenza sanitaria, politica sociale ed economia, interventi a livello nazionale ed europeo), la conferenza farà il punto sulle azioni messe in campo dall'UE e discuterà su come affrontare le sfide recenti e future in Europa.

Terzo vertice europeo sull'influenza (Bruxelles, 2-3 maggio 2013) »

Obiettivo dell'incontro, organizzato dal gruppo di lavoro scientifico europeo sull'influenza, è ridurre l'impatto dell'influenza sulla salute pubblica in Europa riunendo tutte le organizzazioni dei portatori di interessi e offrendo loro una piattaforma per discutere di prevenzione dell'influenza, scambiarsi le buone pratiche e avviare iniziative concrete.

Nel prossimo numero

Assistenza sanitaria online

Questa newsletter è disponibile in 22 lingue ufficiali dell'UE
http://health.europa.eu/newsletter

Si prega di non rispondere a questo messaggio, perché è stato inviato da un indirizzo di posta elettronica che non viene controllato.

Per non ricevere più questa newsletter, cliccare qui