Come impiegare i fondi strutturali e d'investimento europei in campo sanitario?

La salute è essenziale per garantire il benessere e le prospettive professionali della popolazione dell'UE, fattori essenziali per la crescita economica e il mantenimento di elevati livelli di protezione sociale in Europa.

Mediante i fondi strutturali e d'investimento europei (fondi SIE) per il periodo 2014-2020 l'UE sostiene gli investimenti nella salute pubblica e l'assistenza sanitaria.

Finanziamenti da fondi SIE 2014-2020 in campo sanitario

Il documento "Mappatura dell'uso dei fondi SIE in campo sanitariopdf" illustra le azioni in campo sanitario che ogni Stato membro ha intenzione di finanziare nel periodo 2014-2020.

La mappatura contiene un'analisi dei finanziamenti in campo sanitario così come sono presentati nei programmi operativi, nell'insieme dei 28 Stati membri dell'UE e in schede individuali per ciascun paese.

È disponibile inoltre una sintesi degli investimenti in campo sanitario provenienti da fondi strutturali per il periodo di programmazione 2007-2013, redatta in base a una precedente valutazione per paese e per regione Scegli le traduzioni del link precedente English (en) .

Azioni sanitarie ammissibili al finanziamento da fondi SIE

La Commissione ha pubblicato una guida Scegli le traduzioni del link precedente English (en)  in cui illustra agli Stati membri e ai potenziali beneficiari quali ambiti del settore sanitario possono essere sostenuti dai fondi SIE 2014-2020:

  • ricerca e innovazione nella salute, sostegno alle PMI e sanità online
  • promozione della salute, invecchiamento attivo e in buona salute, salute sul posto di lavoro
  • accesso all'assistenza sanitaria, colmare le disparità sanitarie, salute mentale
  • transizione da un'assistenza basata sulle istituzioni ad un'assistenza basata sulla comunità, inclusi gli investimenti nelle infrastrutture e attrezzature
  • capacità e riforma dei sistemi sanitari per un'assistenza efficace e sostenibile
  • operatori sanitari, istruzione e formazione permanente dei professionisti della salute
  • assistenza sanitaria transfrontaliera e collaborazione tra Stati membri e regioni.

Chi gestisce i fondi SIE?

I fondi strutturali vengono cogestiti dagli Stati membri dell'UE e dalla Commissione europea (DG REGIO - Politica regionale e urbana e DG EMPL - Occupazione, affari sociali e inclusione).

La DG SANTE (Salute e sicurezza alimentare) della Commissione collabora strettamente con la DG REGIO e DG EMPL per i finanziamenti dai fondi SIE destinati al settore sanitario.

La Commissione europea coordina le modalità di finanziamento e le priorità tematiche con gli Stati membri, che sono poi responsabili dell'esecuzione degli investimenti a livello nazionale.

Come fare domanda?

Gli Stati membri sono responsabili della ripartizione ed esecuzione dei fondi strutturali e d'investimento europei a livello nazionale mediante autorità di gestione delegate.

Tra i beneficiari dei fondi figurano enti pubblici, organizzazioni del settore privato (specie piccole imprese), università, ONG e associazioni.

I beneficiari potenziali sono invitati a:

  • consultare l'invito a presentare proposte pubblicato dalle autorità di gestione del paese prescelto
  • inviare una domanda direttamente all'autorità di gestione interessata.