La salute in tutte le politiche

Coordinamento delle politiche

Per affrontare in maniera adeguata i problemi sanitari occorrono strategie e iniziative comuni che creino sinergie tra le varie politiche inerenti alla salute. La Commissione coordina diversi gruppi intersettoriali e gestisce canali di collaborazione permanenti tra le varie politiche in questione.

Il coordinamento avviene, ad esempio, con la politica sociale, regionale o ambientale, nonché con i settori ricerca, tecnologie dell'informazione e istruzione.

Gruppo di lavoro del Consiglio

L'attuazione della strategia dell'UE per la salute è promossa dal gruppo "Sanità pubblica" del Consiglio riunito ad alto livello, che individua nella strategia "Salute in tutte le politiche" una priorità chiave e valuta periodicamente l'importanza strategica delle altre politiche per la salute.

Gruppo interservizi in materia di sanità pubblica

L'obiettivo del gruppo è migliorare il coordinamento con i vari servizi della Commissione in ambito sanitario. Nel gruppo sono rappresentati oltre 20 servizi. Comprende diversi sottogruppi tematici che si occupano di sistemi sanitari dinamici, salute globale, salute e ambiente e HIV/AIDS.

La salute nella politica sociale e regionale

  • Il comitato per la protezione sociale è un forum nel quale la Commissione collabora con gli Stati membri per rafforzare le sinergie e ottimizzare il coordinamento in campo sociale. Il comitato si occupa anche di assistenza sanitaria.
  • In molti paesi dell'UE la gestione della sanità è affidata agli enti regionali o locali. Le reti e i rappresentanti politici regionali e il Comitato delle regioni dell'UE svolgono un ruolo fondamentale nel sensibilizzare l'opinione pubblica e rafforzare le iniziative per la sanità nell'ambito delle politiche regionali.

Ricerca e nuove tecnologie

  • La salute è una delle priorità della politica della ricerca dell'UE. Molti dei progetti in ambito sanitario vengono finanziati attraverso il 7° programma quadro per la ricerca (7°PQ).
  • Le applicazioni delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT), come ad esempio i servizi sanitari online , possono migliorare i sistemi sanitari nazionali, ma richiedono un'attuazione adeguata e un buon coordinamento al livello dell'UE per rispondere alle attuali esigenze dei cittadini europei.
  • Vedi anche Valutazione delle tecnologie sanitarie  (HTA).

Istruzione e ambienti sani