Assistenza transfrontaliera

Politiche dell'UE

Le politiche e i sistemi sanitari dell'Unione europea stanno diventando sempre più interdipendenti per vari motivi:

  • i pazienti possono ricevere cure mediche in tutta l'UE
  • gli operatori sanitari lavorano in paesi diversi dell'UE
  • i pazienti si aspettano di più dall'assistenza medica
  • le tecnologie mediche sono in continua evoluzione.

Le sfide

Definire regole chiare e fornire informazioni affidabili ai pazienti riguardo all'assistenza medica in un altro paese dell'UE e ai relativi rimborsi: i nuovi "punti di contatto nazionali" lavoreranno a tal fine.

Rispondere alle esigenze dei pazienti in materia di qualità dell'assistenza medica, che sono ancora più elevate in caso di cure lontano da casa: grazie alle informazioni fornite dai punti di contatto nazionali sulla qualità dell'assistenza medica e la sicurezza dei pazienti, questi ultimi potranno fare scelte consapevoli prima di sottoporsi a cure all'estero.

Assicurare la stretta collaborazione fra i paesi dell'UE nell'interesse dei pazienti.

Porre fine ad anni di incertezza giuridica. Le nuove regole creano inoltre il giusto equilibrio fra sostenibilità dei sistemi sanitari e tutela del diritto dei pazienti a ricevere cure mediche al di fuori del loro paese di residenza.

Legislazione UE

La direttiva 2011/24/UE sui diritti dei pazienti relativi all'assistenza sanitaria transfrontaliera chiarisce le regole in materia di assistenza medica in un altro paese dell'UE e le condizioni da rispettare per ottenere un rimborso.
I paesi dell'UE avevano tempo fino al 25 ottobre 2013 per recepire la direttiva nella legislazione nazionale.

Nel settembre 2015 la Commissione europea ha presentato una relazione sul funzionamento della direttiva .

Nell'ottobre 2016 la Commissione europea ha pubblicato una relazione sui dati relativa all'applicazione della direttiva sull'assistenza transfrontaliera  negli Stati membri (versione aggiornata al 27 ottobre 2016).

Per saperne di più

Comunicato stampa
Dichiarazione di Tonio Borg, commissario per la Salute, in merito all'entrata in vigore della direttiva sui diritti dei pazienti relativi all'assistenza sanitaria transfrontaliera

Domande e risposte
Le vostre domande sull’assistenza sanitaria transfrontaliera

Punto di contatto nazionale
Per saperne di più sul diritto di accedere all'assistenza sanitaria in un altro paese dell'UE, consultare la sezione Salute del portale La tua Europa.
Per informazioni più dettagliate rivolgersi al proprio punto di contatto nazionale .

Video

Visualizzare il video 

Opuscolo
Informati prima di partire